rotate-mobile
Calcio

Brescia vincente all’esordio: 2-0 al Südtirol

Ndoj e Bianchi a segno, Lezzerini decisivo sul rigore

Il Brescia non delude i suoi tifosi all’esordio in campionato conquistando i primi tre punti della stagione. Una partita non senza rischi, ma che le rondinelle hanno saputo portare a casa grazie a un sempre più decisivo Ndoj (uscito per infortunio nel secondo tempo), al rigore parato da Lezzerini e al raddoppio siglato da Bianchi.

PRIMO TEMPO. Inizio di partita equilibrato tra Brescia e Südtirol che nei primi minuti si studiano senza affondare il colpo. La prima occasione è dei padroni di casa e arriva al quarto d’ora con Adorni che impatta bene di testa da corner, ma Poluzzi si distende e devia in angolo. Sugli sviluppi del calcio d’angolo ci prova Ndoj con un tiro dalla distanza ma il pallone termina a lato. Il Südtirol non sta a guardare e si rende pericoloso al 20’ da rimessa laterale: palla a Carretta che dal fondo la crossa al centro, ma la difesa del Brescia riesce a pulire l’area. Gli ospiti ci riprovano un minuto più tardi con D'Orazio ma la sua conclusione dalla lunga distanza si spegne alta sopra la traversa.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa il Südtirol parte meglio e dopo tre minuti si presenta al tiro da posizione defilata con Nicolussi Caviglia, ma Lezzerini para senza difficoltà. Un minuto più tardi Ndoj si ferma da solo per un problema alla caviglia e viene assistito dallo staff medico. Il centrocampista albanese prova a rialzarsi e tornare in campo, ma è costretto a lasciare il campo a Galazzi. Il Südtirol è in un buon momento e al 52’ ci prova con Tait ma il suo tiro dal limite dell’area non centra lo specchio della porta. Al 59’ l’episodio che potrebbe cambiare la partita: Huard abbatte in area Zaro e l’arbitro fischia il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Mazzocchi che calcia centrale trovando la respinta di Lezzerini. Sulla ribattuta a pochi passi si avventa ancora Mazzocchi che calcia malissimo spedendo la palla fuori dalla porta. Lo spavento fa svegliare il Brescia che reagisce al 64’ allungando le distanze: lancio in profondità di Karacic per Bianchi che a tu per tu con Poluzzi lo supera con un pregevole tocco morbido.

Bianchi ci riprova al 72’ con un pericoloso diagonale, ma stavolta Poluzzi non si fa sorprendere.

Il Südtirol accusa il colpo mentre il Brescia va ancora l’attacco trovando anche il terzo gol con Bianchi, ma l’arbitro ferma su tutto per posizione irregolare di Ayè. Nei minuti finali anche il Südtirol si vede annullare un gol per fuorigioco di Tait, mentre al 93’ è ancora Lezzerini a negare il gol ai tirolesi opponendosi al colpo di testa di Odogwu.

Il Brescia fa così festa all’esordio e si prepara alla prossima sfida in programma domenica 21 agosto alle 20:45 in trasferta contro il Frosinone. Per quanto riguarda Ndoj e Moreo, usciti entrambi per infortunio, le loro condizioni non sembrano destare preoccupazione.

IL TABELLINO

BRESCIA - SÜDTIROL 2-0 (primo tempo 1-0)

BRESCIA (4-3-1-2): Lezzerini; Karacic, Cistana, Adorni, Huard (62’ Mangraviti); Bisoli (81’ Bertagnoli), Van de Looi, Ndoj (52’ Galazzi); Moreo (62’ Labojko), Ayé, Bianchi (81’ Niemeijer). A disp.: Andrenacci, Olzer, Papetti. All.: Clotet.

SÜDTIROL (4-3-3): Poluzzi; De Col, Zaro, Curto, D'Orazio; Tait, Pompetti (83’ Belardinelli), Nicolussi Caviglia (73’ Casiraghi); Carretta (83’ Capone), Mazzocchi (68’ Odogwu), Rover. A disp.: Harrasser, Iacobucci, Berra, Vinetot, Barison, Voltan, Davi, Kofler. All.: Greco.

ARBITRO: Santoro di Messina.

ASSISTENTI: Pagnotta di Nocera Inferiore; Capaldo di Napoli.

MARCATORI: 36’ pt Ndoj, 64’ Bianchi.

AMMONITI: Huard (B), Zaro (S).

NOTE: Spettatori 4771. Calci d'angolo 4-5. Recupero pt 1', st 5’.

Fonte immagine: Brescia Calcio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia vincente all’esordio: 2-0 al Südtirol

BresciaToday è in caricamento