rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Calcio

La Reggina passa al Rigamonti contro il Brescia

Brescia gelato dalla partenza sprint dei calabresi

Il Brescia cede 2 a 0 alla Reggina nella sfida valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie B. La formazione calabrese guidata dall’ex Pippo Inzaghi parte fortissimo e chiude la pratica in meno di un quarto d’ora.

Inizio subito in salita per le rondinelle che vanno sotto dopo tre minuti di gioco: cross di Hernani da sinistra, Fabbian anticipa Van de Looi e di testa supera Andrenacci. Il Brescia accusa il colpo e al 12’ arriva il raddoppio ospite firmato da Menez che riceve da Fabbian e con un tocco morbido batte Andrenacci per la seconda volta. Alla mezz’ora è ancora la Reggina a farsi pericolosa sempre con il duo Menez-Fabbian: il francese serve un ottimo pallone al compagni di squadra che tenta il piazzato mancando lo specchio di pochissimo. Al 34’ il Brescia si fa vedere per la prima volta dalle parti di Colombi con un colpo di testa di Bertagnoli su lancio di Van de Looi, ma il portiere ospite blocca senza problemi. Nel primo minuto di recupero Reggina vicina al terzo gol, ma Andrenacci è bravissimo prima a distendersi sul tiro di Hernani e poi a intercettare la respinta di Rivas. Sull’azione successiva Ndoj prova a riaprire la partita con una forte conclusione dal limite dell’area, ma Colombi para in due tempi.

Nella ripresa il Brescia prova ad alzare il ritmo del gioco, ma senza impensierire la Reggina che amministra bene il vantaggio. Girandola di campi intorno alla mezz’ora, ma le rondinelle non riescono a impensierire la Reggina. Al 78’ Viviani calcia in porta da posizione impossibile, ma Colombi controlla la sfera in tranquillità. La partita non regala altre emozioni fino allo scadere dei novanta minuti di gioco e per Inzaghi è una vittoria che sa di rivincita.

Per il Brescia è una sconfitta che non sposta gli obiettivi della stagioni nonostante il poco gioco espresso. Le rondinelle riprenderanno gli allenamenti lunedì mattina presso il Centro Sportivo di Torbole Casaglia in vista dell'imminente prossimo impegno di giovedì 8 dicembre in trasferta contro il Cosenza.

Le parole di mister Pep Clotet al termine della partita.

"Andare subito in svantaggio ha favorito le qualità della Reggina. Abbiamo affrontato un avversario forte, esperto che ha un obiettivo diverso dal nostro. Ad ogni modo sono orgoglioso dei ragazzi. Le assenze non sono un alibi perché chi ha giocato ha fatto il massimo senza mai perdere la testa. Dobbiamo continuare a crescere".

IL TABELLINO

BRESCIA-REGGINA 0-2

BRESCIA (4-4-2): Andrenacci; Jallow, Papetti, Adorni, Mangraviti; Bertagnoli (83′ Benali), Van de Looi (74′ Nuamah), Viviani, Ndoj; Moreo, Ayè (74′ Bianchi). A disposizione: Lezzerini, Pace, Labojko, Garofalo, Benali, Galazzi, Niemeijer, Nuamah, Bianchi. Allenatore: Clotet.

REGGINA (4-3-3): Colombi; Pierozzi (75′ Cionek), Camporese, Gagliolo, Di Chiara (86′ Giraudo); Fabbian, Majer, Hernani; Canotto (86′ Liotti), Ménez (71′ Gori), Rivas (71′ Cicerelli). A disposizione: Ravaglia, Bouah, Loiacono, Crisetig, Lombardi, Ricci, Santander. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Davide Ghersini di Genova.

ASSISTENTI: Raspollini di Livorno; D’Ascanio di Ancona.

RETI: 3′ Fabbian, 12′ Menez.

AMMONITI: Papetti, Van de Looi, Adorni - Gagliolo, Hernani.

FONTE: Spettatori: 4822. Recupero: 3' pt, 5' st.

Fonte immagine: Brescia Calcio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Reggina passa al Rigamonti contro il Brescia

BresciaToday è in caricamento