rotate-mobile
Calcio

Brescia, Florian Ayé ceduto all’Auxerre. Addio l’attaccante dei record

L’attaccante parigino torna in Francia dalla squadra che l’ha lanciato

Era nell’aria ormai da tempo e oggi è arrivata anche l’ufficialità del Club di di via Solferino: Florian Ayé non è più un giocatore del Brescia. Il presidente Massimo Cellino ha provato in tutti i modi a trattenerlo offrendogli anche un rinnovo del contratto, ma alla fine ha prevalso la volontà del giocatore di tornare in Francia. Ad accoglierlo sarà l’Auxerre, squadra con cui ha già giocato e che l’ha fatto esordire in Ligue 2. Dopo quattro stagioni, quindi, si chiude l’esperienza biancoblù di Ayé. Dal suo arrivo nell’estate del 2019 a oggi, l’attaccante parigino ha vestito la maglia con la V sul petto in 123 occasioni collezionando 31 gol e 8 assist. Florian Ayé rimarrà sempre nella storia del Brescia per aver registrato due record: nella stagione 2021 con Clotet ha segnato per 7 gare consecutive battendo il primato detenuto da Roberto Baggio, e con 31 reti tra campionato e Coppa Italia è il miglior marcatore straniero delle Rondinelle.

Di seguito il comunicato della Brescia Calcio:

Brescia Calcio comunica di aver ceduto a titolo definitivo all’A.J. Auxerre le prestazioni sportive del calciatore Florian Ayé.

Per motivi personali il calciatore ha chiesto di rientrare in Francia ed il Club, suo malgrado, ha dovuto acconsentire ad una cessione non prevista nei suoi piani strategici.

Brescia Calcio precisa inoltre che gli importi apparsi sulla stampa non corrispondono ai valori reali del trasferimento.

La società augura ad Ayé un buon rientro a casa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia, Florian Ayé ceduto all’Auxerre. Addio l’attaccante dei record

BresciaToday è in caricamento