Domenica, 14 Luglio 2024
Calcio

Il Brescia Femminile si aggiudica il derby con l’Hellas

Grande prestazione delle leonesse e terzo posto in classifica

Il Brescia Calcio Femminile si aggiudica con il risultato di 2 a 1 il derby contro l’Hellas Verona valido per la quarta giornata del campionato di Serie B. Ottima prestazione delle leonesse che superano una squadra ben organizzata e complici i risultati provenienti dagli altri campi accorcia il distacco in classifica salendo al terzo posto a due punti dalla Lazio. 

La partita è molto vivace sin dalle prime battute con entrambe le squadre che sentono il peso della posto in palio. La prima occasione arriva al 21’ con Magri che prova la conclusione dal limite, ma Shore è attenta e para.  Al 26′ il Brescia ci prova con Peretti con un calcio di punizione insidioso che sfiora la traversa. Alla mezz’ora di gioco le scaligere si rendono pericolose andando vicine al vantaggio: Bison effettua un tiro-cross che si stampa sulla traversa, poi sulla prosecuzione Pasini rimette in area per Pecchini che manca di poco l’impatto con il pallone. La risposta del Brescia è presto servita in contropiede con Brayda che arriva alla conclusione, ma la sfera finisce sopra la traversa.

Nella ripresa il Brescia parte con il piede sull’acceleratore, ma Shore chiude bene lo specchio della porta prima a Magri e poi a Merli. Il meritato vantaggio del Brescia arriva al 24′ con Luana Merli che raccoglie un assist perfetto di Brayda e supera Shore di mancino sul primo palo. Il gol è una doccia fredda per le scaligere che dopo due minuti subiscono il raddoppio: brutto disimpegno difensivo di Vergani, Fracas ruba palla e a tu per tu con Shore non sbaglia. Superato il momento difficile, l’Hellas Verona riordina le idee e a dieci minuti dal termine riapre la partita: Galbiati commette fallo in area di rigore su Pasini e l’arbitro indica il dischetto. Della battuta s’incarica Peretti che accorcia le distanze. L’Hellas ci crede, ma Galbiati si fa perdonare opponendosi provvidenzialmente sulla conclusione a botta sicura di Sardu. Nel finale le leonesse soffrono con tenacia per i ben otto i minuti di recupero e al triplice fischio possono finalmente alzare le braccia al cielo e gioire con il pubblico presente Al Centro Sportivo “Mario Rigamonti” di Brescia.

Una vittoria importantissima per il Brescia che domenica prossima affronterà in trasferta il San Marino.

Le dichiarazioni di mister Seleman rilasciate al termine della partita: “Abbiamo fatto un buon primo tempo nel quale abbiamo avuto predominio nel possesso, ma non siamo riusciti a concretizzare con cattiveria negli ultimi sedici metri. Negli spogliatoi ho chiesto alle ragazze di metterci più cattiveria e così abbiamo visto qualcosa di diverso. Peccato non averla tenuta senza rischiare nel finale per un pallone buttato che si poteva gestire meglio, ma è comunque da premiera l’unità delle ragazze che sono state bravissime a difendere il risultato. Oggi tutto il pacchetto difensivo ha fatto un’ottima prestazione: da Ripamonti che ha giocato titolare, a Sara Ferrari che era all’esordio stagionale. Ha difeso i pali dando sicurezza a tutto il reparto. Se lavoriamo in questo modo, sapendo che quando hanno la palla gli avversari dobbiamo essere unite e poi ripartire, possiamo mettere in difficoltà chiunque. Penso che oggi l’abbiamo dimostrato. Oggi era una partita importante, ed è stato fondamentale portare a casa i tre punti. Però abbiamo davanti un campionato molto lungo e quindi dobbiamo continuare a lavorare con questo entusiasmo e capire che ciascuna delle prossime 25 gare sarà importante. Poi ad aprile si faranno i conti”.

IL TABELLINO

BRESCIA - HELLAS VERONA 2 – 1

BRESCIA: Ferrari, Viscardi, Galbiati, Perin, Ripamonti, Brayda, Magri, Merli Cristina (68’ Barcella), Hjohlman, Fracas (83’ Pasquali), Merli Luana (96’ Kustrin). A disposizione: Lugli, Vavassori, Pietikainen, Panza, Bianchi. Allenatore: Seleman.

HELLAS VERONA: Shore, Ledri, Meneghini, Sardu, Peretti, Pasini, Giai, Vergani, Pecchini (85’ Bursi), Bison (65’ De Cao), Capucci. A disposizione: Keizer, Anghileri, Semanova, Quazzico, Doneda. Allenatore: Brutti.

ARBITRO: Tona Mbei di Cuneo.

ASSISTENTI: Carlevaris di Trieste; Ponti di Trieste.

RETI: st 24’ Merli Luana, 26’ Fracas, 35’ Peretti (rigore)

AMMONITE: Galbiati, Pecchini

NOTE: Calci d’angolo 4-3. Recupero pt 1’, st 8’.

Fonte immagine: Brescia Calcio Femminile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brescia Femminile si aggiudica il derby con l’Hellas
BresciaToday è in caricamento