rotate-mobile
Calcio

2 a 2 tra Franciacorta e Sona: un punto e tante polemiche

La sfida tra Franciacorta e Sona Calcio, valida per la settima giornata del campionato di serie D, finisce con un pareggio, un 2 a 2 finale che lascia l’amaro in bocca

La settima giornata del campionato di serie D vede un nuovo stop del Franciacorta, questa volta impegnato nella sfida casalinga contro il Sona Calcio: è il quarto pareggio consecutivo per la squadra di mister Maspero.

La sfida è arbitrata dal signor Eremitaggio, coadiuvato dagli assistenti Donati e Preci. I primi 45 minuti scorrono senza troppe emozioni da un lato e dall’altro, con il Franciacorta più remissivo rispetto al Sona anche se nessuna delle due squadre è riuscita a rendersi pericolosa. Nel secondo tempo invece gli uomini di mister Maspero sono usciti più convinti dagli spogliatoi e fin da subito hanno cercato di imporre il loro gioco. La prima rete, infatti, arriva dopo 5 minuti con Basanisi, anche se è un vantaggio che dura solo un quarto d’ora perché al 21’ Di Nardo agguanta il pareggio per il Sona. La formazione bresciana torna di nuovo in vantaggio al 29’ con Sodinha, un 2 a 1 specchio di quanto visto in campo. Negli ultimi minuti però Di Nardo sigla la rete del pareggio e il risultato si inchioda sul 2 a 2 fino al termine dei minuti regolamentari. Mister Maspero però ha molto da recriminare riguardo la convalida di questo gol e in conferenza stampa non si risparmia nei confronti della direzione arbitrale: “Ci sta pareggiare e ci sta perdere, quando ci sono episodi del genere però non esiste, il fuorigioco è clamoroso. Si esce da momenti così avendo pazienza, sono sereno perché vedo che i ragazzi si applicano, corrono e hanno voglia di allenarsi.”

Nella conferenza poi analizza in breve la partita disputata, ma torna di nuovo sul gol in fuorigioco convalidato perché al 43’ del secondo tempo una situazione del genere cambia inevitabilmente l’inerzia del gioco: “Giocavamo contro una squadra forte, avevamo condotto la partita come volevamo poi se i gol in fuorigioco vengono dati non so cosa si possa fare. C’è il rammarico di aver perso altri due punti e dover giustificare una classifica che ci vede in una posizione dove non meriteremmo. Il fuorigioco è clamoroso e si sta parlando del nulla, commentiamo il pareggio però senza quel gol si parlerebbe di altro. I ragazzi hanno fatto quello che dovevano fare. Probabilmente nel primo tempo abbiamo avuto un po’ più paura, loro sono una buona squadra e ci può stare. Dobbiamo continuare a fare quello che sappiamo fare, nel secondo tempo siamo tornati più forti e abbiamo fatto la partita che dovevamo fare.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2 a 2 tra Franciacorta e Sona: un punto e tante polemiche

BresciaToday è in caricamento