rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

1 a 1 tra Brescia femminile e Lazio Women: buon esordio di Coppa Italia per le bresciane

Finisce in parità la sfida tra Brescia Femminile e Lazio Women valida per la Coppa Italia femminile, 1 a 1 con un gol per tempo

Il Brescia femminile ha giocato contro la Lazio Women nella gara d’esordio della Coppa Italia femminile: il punteggio finale è 1 a 1. Nonostante la differenza di categoria, la Lazio infatti gioca nella serie A da neopromossa mentre il Brescia è nella serie B, non si è visto uno squilibrio evidente nei valori espressi in campo.

A fare la partita è stata la Lazio Women, brava a prendere le redini del gioco fin dal primo minuto. Il Brescia femminile però è stato bravo a difendere e molto veloce nelle ripartenze in contropiede, la prima pericolosa già al 5’ con Luana Merli e cinque minuti più tardi è ancora lei a concludere a rete, il tiro però finisce alto. Alla mezz’ora Merli arriva alla terza conclusione, questa volta inquadra la porta ma è brava a parare il portiere avversario. Il piede però è caldo e al 36’ arriva finalmente il gol: Luana Merli arriva in area e lascia partire una conclusione di destro che si insacca alle spalle del portiere. Al duplice fischio, le squadre vanno a riposo sul punteggio di 1 a 0 per il Brescia.

Per il pareggio della Lazio Women è necessario attendere gli ultimi minuti della sfida: nonostante le laziali abbiano macinato gioco e occasioni da gol, è mancata la spinta finale per insaccare il pallone. Al 48’ la squadra ottiene un calcio di rigore per un intervento falloso di Galbiati su Visentin, ad occuparsi della battuta è Martin che, freddissima, insacca. Le laziali vanno inoltre vicino al gol partita sempre con Martin: la giocatrice va al tiro diretto su calcio di punizione e la sfera si infrange sulla traversa.

Al termine della sfida, mister Garavaglia ha elogiato la prestazione delle sue ragazze contro un avversario, sulla carta, più forte: “Abbiamo giocato una bella partita contro una squadra di serie A, le ragazze l’hanno interpretata bene, si sono sacrificate e hanno lottato su tutti i palloni riuscendo anche a creare diversi pericoli in avanti. Nel secondo tempo abbiamo dovuto concedere qualcosa ma la prima frazione è stata di alto livello. Sono contento perché ho schierato dall’inizio due ragazze del 2003 (Tengattini e Bianchi) e fatto alcuni accorgimenti tattici che la squadra ha dimostrato di aver recepito.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1 a 1 tra Brescia femminile e Lazio Women: buon esordio di Coppa Italia per le bresciane

BresciaToday è in caricamento