Il Tennis Forza e Costanza porta fortuna: giovani in evidenza a livello regionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Brescia, 24 marzo - Non è arrivato il titolo nei campionati provinciali indoor, sfumato nella finale di andata e ritorno contro i rivali di Gavardo, ma il Tennis Forza e Costanza può comunque sorridere. Le buone notizie arrivano dai progetti legati ai giovani, su tutte l'adesione al nuovo Fit Junior Program, l'iniziativa promozionale della Federazione Italiana Tennis riservata ai giovanissimi dai cinque anni in avanti. Il club bresciano l'ha sposato e promosso grazie al suo direttore tecnico Alberto Paris, responsabile dei fiduciari Fit della Lombardia, coinvolto direttamente in un progetto culminato col Master finale del Circolo Tennis Giussano. "Su scala regionale - spiega Paris - il progetto ha coinvolto 25 scuole tennis e oltre 500 ragazzini, fra i quali una decina dei nostri". In quattro, Manuel Sambataro, Lorenzo Marcarini, Irene Zanoni e Ambra Lombardo si sono qualificati per la fase finale, dopo aver ben figurato in alcune delle 16 tappe sparse per tutta la Lombardia. "La manifestazione ha portato tanto entusiasmo, e i nostri ragazzini si sono comportati molto bene. Il prossimo anno puntiamo a coinvolgerne sempre di più, per avvicinarli alle competizioni e permettere loro, sin da giovanissimi, di confrontarsi con i coetanei di varie province diverse". All'interno del progetto federale per i giovani anche la Coppa delle Province, che ha visto la rappresentativa bresciana qualificarsi per la seconda fase regionale, dopo aver chiuso il Girone 3 a punteggio pieno. Un bel risultato che tocca da vicino il Forza e Costanza, non solo perché la sede di via Signorini rappresenta la base degli incontri casalinghi della formazione, ma anche perché i capitani sono Elisa Belleri e Matteo Zanetti, entrambi maestri del club.

Nello scorso fine settimana è stata riaperta anche la sede del Castello, che con i suoi cinque campi in terra battuta rappresenta una delle cornici più affascinanti della Lombardia e non solo. Quest'anno è stata tirata a lucido come non mai, con la completa ristrutturazione degli spogliatoi. "Abbiamo deciso di investire - racconta Paris - per offrire dei servizi di qualità sempre più alta, sia ai nostri soci sia a tutti coloro che passeranno dal club nel corso della stagione". Già, perché in calendario ci sono numerosi tornei di ogni categoria, a partire dalla grande novità dell'Open Bnl di pre-qualificazione agli Internazionali d'Italia, in programma tra Forza e Costanza e Tc Brescia a partire da giovedì 14 a domenica 24 aprile. L'evento, maschile e femminile (con ben 18.000 euro di montepremi complessivo), verrà presentato giovedì 7 aprile e si candida a diventare uno degli appuntamenti più importanti della primavera tennistica lombarda. "E per noi - chiude Paris - sarà solo un antipasto in vista degli Internazionali femminili". Che tornano con la 9a edizione il 28 maggio, più grandi che mai.

Torna su
BresciaToday è in caricamento