Sport Mompiano / Via Luigi Bazoli

Il Brescia in silenzio stampa fino a sabato. Sarà Iachini a parlare ai giornalisti

La decisione del presidente Corioni: "Dobbiamo lavorare sereni". Contro il Catania ultima chiamata, serve la massima concentrazione

Il portavoce del Brescia Calcio Stefano Gelona ha annunciato che la squadra, i giocatori e i membri dello staff tecnico saranno in silenzio stampa fino a sabato mattina, alla vigilia dell’importantissimo match casalingo con il Catania. Per le Rondinelle infatti si tratta dell’ultima chiamata utile per la salvezza a quota 40 punti: un pareggio non significherebbe la retrocessione aritmetica, ma le speranze di rimanere in serie A si avvicinerebbero allo zero assoluto. “Questa settimana il presidente ha deciso che nessun giocatore si presenterà in conferenza stampa – ha dichiarato Gelona – Parlerà soltanto Iachini sabato, giorno di vigilia della partita con il Catania”.

Una scelta motivata direttamente dal presidente Gino Corioni: “Dobbiamo lavorare sereni”. La squadra si è allenata ieri allo Stadio Rigamonti, e ha proseguito questa mattina presso il centro sportivo San Filippo con carichi di lavoro più leggeri, in vista dell’amichevole di domani pomeriggio (ore 15). Allenamento differenziato per Zoboli, Eder, Filippini, Diamanti e Caracciolo, oltre a Zanetti, Possanzini e Dallamano: infermeria piena ma solo in via temporanea, per la sfida di domenica la formazione titolare non dovrebbe essere in discussione.

“Dobbiamo continuare a giocare con il cuore, con la testa e con l’orgoglio – queste le ultime parole di Beppe Iachini – Il nostro compito è fare nove punti e se ci riusciamo sono sicuro che ci salveremo. Anche perché le altre squadre in lotta con noi per non retrocedere hanno partite più complicate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brescia in silenzio stampa fino a sabato. Sarà Iachini a parlare ai giornalisti

BresciaToday è in caricamento