Ultima di campionato, al Rigamonti arriva la Fiorentina. Sereni rescinde il contratto

Per la 38ma giornata Iachini schiererà il 17enne Nana dal primo minuto e (forse) Possanzini. Matteo Sereni lascia il Brescia dopo una stagione in ombra

Allenamento regolare per il Brescia al Touring di Coccaglio, la squadra si preapara a giocare la sua ultima giornata in Serie A al Rigamonti contro la Fiorentina. Beppe Iachini e i ragazzi pensano già alla prossima stagione e dunque largo spazio al turnover: sembra certo l’esordio dal primo minuto del centrocampista 17enne Nana, giovane promessa del vivaio, mentre anche per il veterano Davide Possanzini dovrebbe esserci spazio per una delle sue ultime uscite, forse davvero l’ultima in massima serie. In campo dall’inizio anche Daprela (sulla sinistra) e Jonathas (prima punta); Diamanti torna titolare dopo aver scontato la squalifica. Anche Mihajlovic schiera una formazione quasi inedita, con Camporese e Natali a giocarsi un posto in difesa, Gulan terzino sinistro e Babacar punta avanzata con Cerci, Montolivo e Mutu (ancora in dubbio) appena più indietro.

E’ ufficiale l’addio di Matteo Sereni, 36 anni, dopo una stagione all’ombra dell’ottimo Michele Arcari. Il portierone storico delle Rondinelle quest’anno ha giocato solo 15 partite, tra infortuni e scelte tecniche, e in mattinata ha deciso la rescissione consensuale del contratto con la società. Svincolato, Sereni cercherà ora una nuova sistemazione: obiettivo (difficile) trovare un’altra squadra di Serie A. Difficile fare previsioni certe su chi potrà essere il portiere titolare dei biancoblu nella prossima stagione, con Nicola Leali conteso anche da molte big di A e Arcari apprezzato da diversi club tra cui il Bologna, che con tutte le probabilità perderà Emiliano Viviano, il cui cartellino è di proprietà dell’Inter.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

Torna su
BresciaToday è in caricamento