Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Contro il Palermo l'ex Iachini: "A Brescia gara molto difficile"

L'ex Rondinelle parla della gara di domani contro i biancoblù. Subentrato in corsa a Gattuso, molte le analogie tra la situazione attuale delle due squadre

Beppe Iachini

"Quella con il Brescia è una partita difficile, in un ambiente caldo contro una squadra con ottime qualità. Servirà una gara importante sotto tutti gli aspetti, ma abbiamo ancora tanto da lavorare. L'ho detto dopo la Juve Stabia e continuo a dirlo, ci vorrà tempo per dire che questa squadra è figlia del suo allenatore".

Così il tecnico del Palermo, Beppe Iachini, parla della prossima sfida contro le Rondinelle che stanno attraversando un periodo molto difficile dopo l'addio di coach Giampaolo.

Iachini è anche l'ex della gara, avendo allenato il Brescia tra il 2010 e il 2011: "Ho vissuto due belle stagioni a Brescia - spiega nella conferenza stampa della vigilia -, forse le migliori degli ultimi dieci anni. Sono subentrato, eravamo un po' dietro e abbiamo vinto il campionato col tempo e col lavoro. Si è cercato di creare una squadra che lotti per i play-off e abbiamo vinto, riportando la gente allo stadio. E questi sono gli obiettivi minimi di un allenatore quando inizia a lavorare".


Quella di domani sarà una sfida tra due squadre sotto pressione. "La tensione fa parte del nostro mondo - conclude - bisogna saperla affrontare. Dico sempre ai calciatori che non sempre si viene applauditi, è bello però quando trasformi i fischi in applausi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro il Palermo l'ex Iachini: "A Brescia gara molto difficile"

BresciaToday è in caricamento