Sport Mompiano

Brescia-Nocerina 2-0. Poker biancoblu, sempre più El Kaddouri

Contro un avversario a tratti inesistente il Brescia passeggia e porta a casa la quarta vittoria consecutiva. La cura Calori comincia a fare effetto, e dopo i dodici punti senza subire gol i play off sono sempre più vicini

Il Brescia archivia anche la pratica Nocerina con un secco 2 a 0 e porta a quattro le vittorie consecutive della gestione Calori, un escalation di bel gioco e bel calcio a cui si accompagna una difesa davvero impeccabile, nessun gol subito. Protagonista assoluto è il giovane El Kaddouri, sempre più uomo Brescia e sempre più uomo mercato: segna il gol del vantaggio, offre ai compagni svariati assist, orchestra la manovra con abilità e con decisione. Il raddoppio lo firma Jonathas, e anche oggi la squadra vince una scommessa di certo non nuova ma che sembrava dimenticata, e la zona play off è davvero a portata di mano.

IL MATCH – Calori non ama fare sorprese, e tanto meno riceverle. Sceglie così la classica formazione della vigilia, con una sola punta (Jonathas) e cinque bei difensori che all’occorrenza diventano tre. La scelta degli ospiti è quella di attendere, ma di punto in bianco sembrano poter schiacciare le Rondinelle: è solo un’impressione. Omar El Kaddouri scalda i suoi piedi dorati, e dopo una percussione senza successo porta in vantaggio il Brescia al minuto 23, infilando Concetti con un destro preciso. Poco prima un palo di Budel, poco dopo gol sfiorato da Mandorlini. Un vero e proprio tiro al bersaglio che si ferma per dieci minuti, e riprende alla grande nel finale di tempo, con Budel e Jonathas, El Kaddouri e Mandorlini, su cui il portiere ospite si supera.

Quando ricominciano i giochi mister Campilongo ha già deciso di giocarsi il tutto per tutto, e con Alcibiade e Castaldo si sbilancia decisamente in avanti. E’ proprio il neo entrato a sfiorare il pari, dopo ’13, poi c’è tanta confusione e pare di vedere un Brescia imbruttito, in balia delle (scarse) iniziative offensive avversarie. Ma c’è tantissimo El Kaddouri in questo Brescia targato Calori, assist man dichiarato che prima offre a Jonathas una palla comoda comoda, che però va fuori, e poi guarda da lontano il neo entrato Foti stendere Di Maio, lasciando libero spazio a Jonathas che ci prova prima con un pallonetto respinto sulla linea da De Franco e poi insacca facile di testa, a porta vuota. Partita chiusa, spazio agli ultimi cambi, e ai meritatissimi applausi per il giovane marocchino.

POST PARTITA – Qualità e sostanza, equilibrio e concretezza. Anche oggi il Brescia non ha rischiato nulla, non ha subito gol e ha vinto ancora: Alessandro Calori ha convinto proprio tutti, e con il modulo riadattato il leader della squadra è diventato El Kaddouri, mai così decisivo e mai così importante, sempre a segno e sempre al massimo della forma. E’ piaciuto anche Foti, che ci mette del suo in occasione del raddoppio, è piaciuto a tratti anche Jonathas, che prima di fare un gol ha dovuto sbagliarne due, ma che in stagione è già a quota otto. Bravi tutti, anche se l’avversario era quello che era: ma il calendario va sfruttato al meglio, su questo non c’è dubbio.

LE PAGELLE

LA CLASSIFICA

TABELLINO

BRESCIA-NOCERINA: 2-0


BRESCIA: Arcari, Zambelli, De Maio, Caldirola, Martinez, Daprelà, Budel, Martina Rini (’71 Foti), Mandorlini, El Kaddouri (’78 Cordova), Jonathas (’87 Scaglia). All. Calori
NOCERINA: Concetti, Pomante (’57 Castaldo), De Franco, Di Maio, Nigro (’77 Catania), Bruno (’46 Alcibiade), Parola, De Liguori, Bolzan, Farias, Plasmati. All. Campilongo

Marcatori: '23 El Kaddouri, '72 Jonathas
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia-Nocerina 2-0. Poker biancoblu, sempre più El Kaddouri

BresciaToday è in caricamento