Brescia-Modena 0-0. Quanti sbadigli al sole del Rigamonti

Una partita così è meglio non giocarla. Pochi tiri in porta, pochissime emozioni, e una squadra che non convince se non per pochi minuti: il Modena si accontenta, e fa bene. Tra le note positive il buon Piovaccari

Piovaccari, un innesto niente male

Ci sono quelle partite che sembrano già scritte, in cui il copione sembra magicamente già depositato da qualche parte. Eppure la giornata non è male, e il Brescia dovrebbe aver voglia di correre, per restare al passo dell’alta classifica. Niente di tutto questo, al Rigamonti questa volta vince la noia, tra rimesse laterali infinite e conclusioni al rallentatore, palloni orchestrati al ritmo di una categoria over 40, in qualche campetto della periferia. Brescia-Modena 0-0, e questo dice tutto.

IL MATCH – Bella giornata di sole in quel del Rigamonti, stadio semi vuoto e campo da gioco alquanto secco. Come al solito le premesse per la noia ci sono tutte, e le due squadre certo non brillano per spettacolo e per grandi iniziative. Un paio di belle giocate di Zambelli, due grandi recuperi di Martinez, scambi non troppo precisi tra El Kaddouri e Jonathas, protagonista della prima conclusione del match, una punizione da rivedere al minuto 22. E se il trequartista in biancoblu alla mezzora ne scarta tre e poi perde il pallone il primo tiro in porta, un centralone di Martina Rini, finisce tra le sicure braccia di Caglioni.

Il Modena non gioca da 22 giorni, questo non è da sottovalutare. E la strigliata di Calori sembra smuovere le cose, tanto che in meno di ‘5 il Brescia fa più di quanto fatto in un tempo intero, si guadagna due corner, sfiora la rete con un salvataggio di Perticone. Altra grinta che si spegne in pochi minuti, e se non fosse Mandorlini a provarci (bel tiro da fuori deviato da Caglione) ci sarebbe ben poco da raccontare. Anzi, è il Modena che cresce d’intensità, fino alla sostituzione di Di Gennaro e all’infortunio di Ardemagni, che rientra zoppo e dolorante. C’è davvero poco da dire: forse il campo, forse la primavera che si avvicina.

POST PARTITA – Non basta un quasi rigore su Piovaccari a cambiare le valutazioni del Brescia di oggi pomeriggio. Squadra lenta e stanca, che affronta un avversario ancor più lento e ancor più stanco con la lena di chi alla promozione proprio non ci vuole nemmeno pensare. Si salvano in pochi, la porta di Arcari è rimasta inviolata, la difesa ha sbagliato poco anche se De Maio e Caldirola un po’ hanno sofferto contro i piedi fini di Di Gennaro e le incursioni di Ardemagni. I tiri in porta comunque si contano sulle dita di una mano, da una parte e dell’altra. Come da copione.

LE PAGELLE

LA CLASSIFICA

TABELLINO

BRESCIA-MODENA 0-0

BRESCIA: Arcari, Zambelli, De Maio, Caldirola, Martinez, Daprelà (’85 Dallamano), Budel, Martina Rini (’61 Piovaccari), Mandorlini, El Kaddouri (’82 Cordova), Jonathas. All. Calori
MODENA: Caglioni, Perticone, Turati, Perna, Milani, Ciaramitaro (’55 Nardini), Petre, Signori, Di Gennaro (’77 De Vitis), Ardemagni, Greco (’63 Stanco). All. Cuttone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Torna su
BresciaToday è in caricamento