menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia-Milan: le pagelle

Bene il Brescia in avanti. Milan spietato.

Arcari 6,5: Nel primo tempo si oppone alla grande a quattro conclusioni rossonere, nella ripresa respinge ancora su Robinho. Incolpevole sul gol del brasiliano, sempre reattivo.

Zambelli 5,5: Abituato a giocare in un centrocampo a cinque, fatica a prendere il ritmo giusto della difesa a quattro. Qualche cross e nulla più.

Zebina 5,5: Alterna momenti esaltanti (vedi un paio di ‘fughe’ palla al piede di quasi 50 metri) a momenti di pura amnesia, come nel caso del gol decisivo: è lui a tenere in gioco Cassano sul lancio di Seedorf.

Bega 5,5: In ritardo su Robinho, un po’ in affanno con Cassano. Ma i due non brillano sotto porta, e Bega ha tempo di rimediare ai suoi errori.

Berardi 5,5: Le prime due palle gol del Milan sono dovute alle sue indecisioni. Col passare dei minuti prende coraggio, suoi i cross più pericolosi dalla sinistra.

Vass 5: Corre avanti e indietro, ma tocca pochi palloni. Fuori forma? No, fuori partita. Al suo posto Baiocco 6,5: Cambia l’inerzia del centrocampo e si inventa perfino due aperture da piede fino.

Zanetti 5,5: L’infortunio che lo costringe ad uscire in realtà condiziona la sua prestazione fin dall’inizio. Ordinato come sempre, si lascia sopraffare dal duo d’interdizione Flamini-Van Bommel. Al suo posto Filippini s.v.

Hetemaj 6: Partita un po’ anonima, rispetto a quello a cui ci ha abituati. C’è da dire che è difficile sovrastare Van Bommel quando gioca a questi livelli.

Diamanti 7: Dopo ’45 al piccolo trotto, nella ripresa prende per mano la squadra e le prova tutte. Di sinistro, di destro, su punizione; e poi lanci, cross e passaggi filtranti. Dà davvero tutto, ma non basta.

Caracciolo 5,5: Nel primo tempo quasi non si vede, ma le uniche sponde sono le sue. Servito poco, è costretto a lasciare il campo per una leggera contrattura. Al suo posto Jonatas 6: Mezzo voto in più per l’impegno da esordiente, si muove come l’Airone, prova anche un coraggioso doppio passo su Zambrotta.

Eder 6: Veloce come sempre, sbaglia due volte davanti al portiere, dopo aver superato in velocità uno dei centrali di difesa più forti del campionato, Thiago Silva. Manca di freddezza.

Iachini 7: Mezzo voto in più anche a mister Iachini, perché cambia modulo con astuzia e gioca con tre punte, per giocarsela alla pari con la prima della classe. Coraggioso nelle scelte, stagione sfortunata nei risultati.

MILAN: Abbiati 6,5; Abate 6,5; Thiago Silva 6,5; Yepes 5,5; Zambrotta 5,5; Flamini 6; Van Bommel 6,5; Seedorf 6,5; Boateng 5,5; Robinho 6,5; Cassano 6; Emanuelson 5,5. All. Allegri 6

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento