Sport Mompiano

Brescia: il graditissimo ritorno di Alessandro Budel

Forse è ancora presto ma un po' di ordine a centrocampo non guasta mai. Dopo la prova anonima con la Nocerina l'ottima prestazione nella sfida interna con l'Empoli: il preludio di una stagione di alto livello?

La stagione scorsa non la ricorderà certo tra le migliori della sua carriera. Tanta panchina a Brescia, poi solo undici presenze con la maglia del Torino, ma Alessandro Budel non è certo uno che si fa abbattere dalle delusioni. Nell’anno della promozione in Serie A (2009-2010) il centrocampista nato a Basiglio nella periferia dell’area metropolitana milanese è stato uno dei protagonisti assoluti. Del centrocampo e non solo.

La parentesi torinese non l’ha proprio gratificato e così ha deciso di giocarsi tutte le sue carte nel nuovo progetto del Brescia Calcio. Lui che non è più giovanissimo, ma in fondo ha solo 30 anni, potrebbe ritornare ad essere il faro ordinato del centrocampo delle Rondinelle: la sua esperienza può diventare un utile riferimento per i tanti possibili talenti che lo circondano.

Lo scorso agosto ha deciso di spalmare il suo ingaggio pur di rimanere in terra bresciana, e tentare la scalata alla Serie Bwin edizione 2011/2012. Certo il suo esordio con la Nocerina non è stato dei migliori, ma quella sera non tutti hanno espresso il meglio di sé. Poi il match con l’Empoli in cui ha dimostrato il suo valore: che sia il preludio di un ritorno ai livelli di un biennio fa?

La squadra ormai è fatta, la stagione è ancora lunga: c’è ottimismo, ma ci sono anche le critiche. “A livello di numeri – ha dichiarato qualche giorno fa riferendosi al mercato – c’era la necessità di un acquisto, soprattutto in attacco. Come me credo che anche i tifosi e giornalisti si aspettassero qualcosa. Ma sono cose che non mi competono”.

“Mi auguro che il mancato arrivo di nuovi giocatori serva a rendere ancora più saldo il gruppo, e ad aumentarne gli stimoli. Vedremo come reagirà la squadra quando troverà rivali di parti valore o superiori”. Con l’Empoli è andata. Ma è solo l’inizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: il graditissimo ritorno di Alessandro Budel

BresciaToday è in caricamento