menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia, eppur si muove! Dopo Iaconi spazio al mercato

Il nuovo ds biancoblu ha firmato ieri nel tardo pomeriggio, al via le prime grandi manovre di mercato. Budel e Cordova saranno del Brescia, Rispoli finirà a Parma. Probabile ritorno a casa anche per i giovani Paghera e Martina Rini

Andrea Iaconi è ufficialmente il nuovo direttore del Brescia Calcio per la stagione 2010-2011. Il 58enne nato a Giulianova e che nell’ultimo campionato era sotto le dipendenze del Crotone ha firmato il tanto atteso contratto che teoricamente potrebbe dare il via libera definitivo alle grandi manovre del mercato delle Rondinelle, allenatore in primis. Ma sul nuovo allenatore meglio prendere ancora una strada larga, perché ad oggi abbiamo ancora tante voci e pochissime conferme: sembra più vicino Scienza ma non si allontana del tutto Marcolin; si spengono le luci (ma solo per un momento) su Casiraghi mentre continuano a intermittenza quelle su Franco Lerda. Sono comunque giorni decisivi, forse il week end che si avvicina, come un lungo sonno ristoratore, potrà portare giusto consiglio.

“Sono contento di potermi dedicare a tutti gli effetti in questa nuova avventura – queste le prime dichiarazioni ufficiali di Iaconi – Non vedevo l’ora di poter lavorare per il Brescia, anche se c’è tanto da fare. Dovremo impegnarci tanto, tenendo conto della situazione economica in cui versa il club. Sarà fondamentale agire con equilibrio”. Il mercato sarà dunque specchio delle scelte della famiglia Corioni? Come già annunciato questa è una delle poche certezze, bisogna dunque sapersi organizzare, magari con quello che si ha già in casa.

Nicolas Cordova e Alessandro Budel vestiranno entrambi la casacca delle Rondinelle. Con il Parma la trattativa si è definitivamente conclusa, e i due potrebbero fermarsi in quel di Brescia, anche se ci sono tanti club alla finestra e non è certo il momento in cui le Rondinelle possono rifiutare delle offerte sostanziose, o anche solo interessanti. In cambio del duo di centrocampisti, agli emiliani finirà Andrea Rispoli, terzino 22enne dalle buone prospettive. Ci si muove ancora in entrata, ancora sui ragazzi cresciuti nel vivaio: alle conferme (preziose) di due giocatori come Tassi e Leali si aggiungeranno presto altri due tasselli ancora da far crescere, quest’anno in forza all’Hellas Verona.

Paghera e Martina Rini sono stati due attivi protagonisti della promozione dei veneti in Serie B, una qualificazione da brivido dopo la doppia sfida play off con i granata della Salernitana. Sembra sicuro il loro rientro in terra bresciana per il veto naturale posto dai prezzi molto alti con cui le Rondinelle hanno fissato il loro riscatto; il ds veronese Gibellini al momento esclude pazzie, ma il calcio spesso si fonda proprio su questo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento