Il Brescia Femminile si presenta: “Ragazze straordinarie”

Dopo i grandi risultati della stagione appena trascorsa la presentazione alla stampa della squadra nella sala consiliare di Palazzo Broletto: "Vogliamo fare bene, per la società e per i tifosi". Il saluto dell'assessore Mandelli

La presentazione al Broletto

La stagione 2011/2012 del Brescia Femminile prende ufficialmente il via con la presentazione alla stampa della squadra e dello staff nella sala consiliare di Palazzo Broletto. A prendere la parola, oltre al presidente, alla mister e al capitano, anche l’assessore provinciale allo Sport Fabio Mandelli. “Vogliamo partecipare attivamente alla diffusione del calcio femminile a Brescia e in tutta la Provincia – commenta – e faremo di tutto per aiutare il Brescia Femminile. La nostra intenzione è quella di dare un sostegno pratico, attraverso agevolazioni e convenzioni”.

Sarà un campionato difficile ma obiettivo dichiarato è centrare uno dei tre grandi traguardi (Campionato, Coppa Italia o qualificazione in Champions),purtroppo l’anno scorso solo sfiorato. Quest’anno per rafforzare la squadra sono arrivati quattro innesti di qualità: Marisa Gorno, Lucija Mori, Valentina Pedretti e Martina Rosucci. “Abbiamo fatto tanti sacrifici, ora vogliamo conquistare un titolo – aggiunge il presidente Giuseppe Cesari – Missione difficile ma non impossibile, vogliamo ripetere il bel campionato della scorsa stagione”.

Non sarà facile, ma c’è tanto ottimismo e tanta voglia di giocare: “Abbiamo iniziato questa annata con tanto impegno e tanta dedizione – spiega coach Nazzarena Grilli – e vogliamo fare bene, per la nostra società e per i nostri tifosi. Le ragazze sono straordinarie e mettono ogni giorno tutta la loro professionalità sul campo”. Le fa eco il capitano (e bresciana doc) Elisa Zizioli: “Spero davvero che tutto il nostro sacrificio e la nostra fatica vengano riconosciute dalla gente. Spero che un giorno il calcio femminile diventi uno sport seguitissimo a Brescia”.

Tra sorrisi, strette di mano, scambi di gagliardetti e di fiori, oltre alla maglietta che le ragazze hanno regalato all’assessore Mandelli, la trainer Nazzarena Grilli lancia un piccolo appello sulle cattive condizioni del campo di gioco di Buffalora: “Il campo è tutt’altro che perfetto, anche se dovrebbe esserlo. Per questo motivo chiediamo l’attenzione delle istituzioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento