Sport Brescia 2 / Via Cefalonia, 77

La presentazione in grande stile del Brescia Calcio 2011/2012

La squadra e lo staff presentati ufficialmente da Carnevali, in Via Cefalonia. Rinfresco, buffet, una sfilata Bikkembergs e poi tutti sul palco, da Scienza a Corioni, da Jonathas a Zambelli. Li abbiamo incontrati

Squadra e società al gran completo

Una presentazione in grande stile quella del Brescia Calcio 2011/2012, svoltasi ieri sera nella splendida cornice offerta da Carnevali, in Via Cefalonia, con palco allestito all’esterno e sponsorizzato Bikkembergs, che per l’occasione ha vestito anche tutti i giocatori solitamente in maglia biancoblu e ha fatto sfilare anche undici modelli in vista dell’arrivo della nuova collezione autunno inverno. I giocatori e lo staff si sono fatti avvicinare dai tifosi e dai tantissimi curiosi che si sono avvicendati all’interno e all’esterno dello store più famoso di Brescia.

Sul palco la lunga presentazione, a cura di Enrico Zani e valletta, tra momenti ironici e momenti più seri, accompagnati da un dj d’eccezione. Il saluto alla città di Corioni, le danze improvvisate di Jonathas e Juan Antonio, poi capitan Zambelli che regala la maglia del Centenario a mister Beppe Scienza.. tra una foto e l’altra, un bicchiere e un assaggio, una stretta di mano e un abbraccio, abbiamo incontrato alcuni dei protagonisti del Brescia Calcio, in campo e fuori.

“Siamo contenti per come abbiamo cominciato la stagione – racconta a BresciaToday Alessandro Budel – e bisogna continuare così. E’ un peccato per sabato che abbiamo perso anche giocando meglio, è stata una bella prestazione. La partita l’abbiamo fatta noi, loro hanno dimostrato di avere un po’ più di esperienza e sono stati bravi nel chiudere il match.. ma credo che a livello di gioco per tutta la partita sono stati sotto. Ma il campionato è lungo, per ora dobbiamo stare tranquilli e volare bassi, vivere alla giornata e vedere partita dopo partita. Sembra una frase fatta, ma è questo che dobbiamo fare. In Serie B basta poco per ritrovarsi in alto o in basso in classifica”.

Anche il giovane Juan Antonio è più che soddisfatto dei risultati di inizio stagione: “Siamo molto contenti, questo è un gruppo giovane, è la prima volta che giochiamo insieme.. Speriamo di continuare così, con questa energia”. Assieme a lui l’ex madrileno Ramos Martinez: come vi sembra la città di Brescia? “Stiamo molto bene, siamo stati accolti benissimo, è una città molto bella. Siamo vicino a tutto, puoi andare sul lago di Garda e puoi andare a Milano, si sta davvero molto bene”. Ma per il Brescia l’obiettivo è ancora la salvezza? “E’ importante la salvezza prima di tutto perché è questo l’obiettivo della società. Ma un calciatore vuole sempre di più, ci auguriamo di arrivare ai play off e, perché no, anche tornare in Serie A”.

In ultimo capitano Marco Zambelli, sulla stagione e sul prossimo match (difficile) con il Pescara di Zdenek Zeman: “Il campionato è cominciato benissimo, anche a dispetto delle aspettative di inizio anno. Non è certo una sconfitta che ci cambia il morale e che ci toglie le ambizioni.. nostro obiettivo è quello di salvarci il prima possibile, i ragazzi stanno davvero dimostrando di voler fare una grande stagione”. E lunedì arriva Zeman, ispiratore e ‘maestro’ di Beppe Scienza: “Sarà una sfida nella sfida, Zeman lo conosciamo tutti, è un grande allenatore. Noi rispettiamo tutti, ma non abbiamo paura di nessuno: abbiamo fatto delle grandi partite con Padova e Torino, abbiamo magari sofferto un po’ di più con Gubbio e Nocerina: ma questa è la Serie B!”.

“Ogni partita va presa nel modo giusto e con la giusta mentalità. Il Brescia deve pensare prima di tutto a salvarsi, poi tutto quello che verrà in più non potrà che essere ben accetto. Abbiamo un buonissimo potenziale, lo hanno dimostrato tutti i ragazzi, ma sappiamo anche quanto è lungo il campionato di Serie B, quante partite ancora mancano e quanto sarà difficile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La presentazione in grande stile del Brescia Calcio 2011/2012

BresciaToday è in caricamento