Basket, rivoluzione Leonessa: in arrivo Rowe, Renzi e Poletti

La promozione in Lega Due galvanizza il mercato della Centrale, alle prese con i pezzi davvero pregiati del mercato. Obiettivi concreti i citati Rowe, Renzi e Poletti: sul taccuino anche l'americano Ekperigin, dal passaporto comunitario

La Centrale del Latte Basket di Brescia comincia a muoversi concretamente per costruire la squadra che tenterà l’assalto alle Lega Due del campionato italiano. Non ci saranno rivoluzioni vere e proprie ma un cambiamento necessario per ottenere qualcosa in più di una semplice salvezza: ci sono già tanti nomi nel taccuino, alcuni verosimili e alti un po’ meno, alcuni costosi e alcuni meno cari, con una sola certezza, a Brescia quest’anno non si scherza più.

Il primo della lista è il pivot Andrea Renzi, giudicato tra i migliori del campionato appena concluso. Il problema è che gioca a Verona, e se i veneti dovessero restare in Lega Due sub judice difficilmente il talento gialloblu si sposterebbe dalla città dove si trova adesso. Piace anche Mitchel Poletti, a Forlì dal 2009 e che ha già dichiarato di voler cambiare aria.

Poi due grandi obiettivi, a metà tra il sentito dire e il concreto. Olufemi Ekperigin, nato a New York ma dal passaporto comunitario, alto quasi 205 cm e in scadenza con l’Angelico Biella (Serie A), e Jason Rowe, playmaker del Tofas Bursa (Turchia) che nella stagione scorsa ha sfiorato i venti punti di media.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento