Sport

Basket Brescia Leonessa: l'andata si chiude con una vittoria

Continua l'eccezionale stagione della squadra di coach Martelossi. Al San Filippo, nella sfida contro la Fulgor Libertas Forlì, finisce 94 a 75 con le 'V' bianche guidate dal solito, inarrestabile Giddens

Coach Martelossi

Si chiude con una vittoria il girone di andata della Leonessa, che sul parquet casalingo del San Filippo sconfigge Forlì con il punteggio di 75-94. Una vittoria del collettivo, con ben 5 uomini in doppia cifra: il solito Giddens chiude a quota 21 (a cui aggiunge anche 11 rimbalzi), segue Gino Cuccarolo a 14 e il trio Loschi-Slay-Rinaldi con 11 punti. Nonostante la vittoria, Brescia è tagliata fuori dalla Final Six di Adecco Cup.

Grande inizio di partita per entrambe le squadre, che come da previsione danno vita a un match giocato a ritmi altissimi: subito dalla contesa Slay segna in layup, ma dall’altra parte arriva subito la risposta dell’ex Crow da oltre l’arco. Cain comincia a fare il consueto lavoro sporco sotto le plance, ben contrastato però da un ottimo Tommaso Rinaldi. Botta e risposta dall’arco tra Giddens e Crow e dopo 4 minuti di gioco si è già sul 9-11 per Forlì. Il ritmo continua a essere molto alto e nonostante i numerosi errori al tiro, il punteggio continua a viaggiare su ritmi altissimi: Brescia prova a scappare con Fultz e Giddens, ma Forlì con un colpo di reni si riporta avanti e chiude il primo quarto avanti sul 22-20.

Nel secondo quarto la partita ha una svolta con l’ingresso in campo di Gino Cuccarolo, che in un amen mette a referto 8 punti e 4 rimbalzi che aprono il parziale che permette alla Leonessa di andarsene: piovono canestri anche dal resto del quintetto (Loschi, Fultz e Bushati) e coach Galli e costretto a chiamare timeout. Al rientro in campo Forlì non incide in attacco e in difesa non riesce a limitare Brescia, che recupera due palloni consecutivi e costringe Forlì a un altro timeout sul 44-33. Arriva la timida risposta di Forlì, che chiude comunque sotto di 13 lunghezze il primo tempo (48-35).

L’inizio di terzo quarto è dominato da Brescia, con Giddens e Rinaldi protagonisti: in men che non si dica la Leonessa vola a +18 (59-41) e coach Galli è costretto a chiamare l’ennesimo timeout per riordinare le idee. Fa la sua comparsa in campo nuovamente Gino Cuccarolo, che segna immediatamente un altro parziale personale di 6 punti, che insieme al 3/3 ai liberi di Loschi e al canestro sulla sirena di terzo quarto  di Giddens, vale il +20 dopo 30 minuti esatti di gioco.

L’ultimo quarto si apre con un Giddens Show, autore di un 2/2 dall’arco ravvicinato e il solito dominante Gino Cuccarolo. Dall’altra parte si diverte Jazz Ferguson, autore di una prestazione pazzesca da oltre l’arco, sfortunatamente non seguita dal resto della squadra: le magie del folletto americano non servono però a Forlì per rientrare in partita. Brescia si impone con autorevolezza per 94-75.

Basket Brescia Leonessa: Bushati 9, Slay 11, Procacci, Rinaldi 11, Loschi 11, Fultz 7, Di Bella 8, Cuccarolo 14, Giddens 21 (+11 rimbalzi), Maspero.

Fulgor Libertas Forlì: Basile, Cain 22, Gualtieri ne, Ravaioli, Crow 8, Ferguson 25, Saccaggi 9, Battistini, Eliantonio 4, Sergio 4.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket Brescia Leonessa: l'andata si chiude con una vittoria

BresciaToday è in caricamento