Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Centrale del latte già in vacanza, il Piacenza ha vita facile

Questo anno solare ha portato comunque grosse soddisfazioni per il basket bresciano, passato prima in Lega Due dove sta' recitando un ruolo di assoluta protagonista, seconda in classifica nonostante la debacle di ieri

Clima di festa al San Filippo che prima della partita festeggia con tutte le sue giovanili il Natale alle porte. Oltre 250 i bambini del Mini Basket, raddoppiati negli ultimi tre anni grazie all'entusiasmo e alla pazienza di Baltieri Mirko, allenatore nazionale e responsabile Mini Basket Virtus Brescia. Giochi e partite per i lenocini accorsi al palazzotto che hanno creato un piacevole prepartita e un bel modo per scambiarsi gli auguri.

A un quarto alle nove si torna a fare sul serio, ma i nostri non sembrano essere i soliti noti, mancano rabbia, cattiveria e la consueta voglia di vincere. E' subito Passera ad approfittarne battendo sistematicamente Goldwire e trovando un preciso Voskuil, che chiude la sua gara con 35 punti (8/12 da 3p).
Ghersetti non ci sta' e prova scuotere i suoi con una schiacciata che dà la carica al pubblico del San Filippo. Dall'atra parte però l'attacco di Piacenza non sbaglia e trova molti canestri su secondi o terzi tiri.

Dell'Agnello rimescola le carte trovando nel solito Bushati punti importanti; le sue triple ricuciono lo svantaggio e mandano Brescia negli spogliatoi sul 37-45. La pausa non fa bene alla Leonessa che cade al rientro in campo sotto la pioggia di triple del danese, che scava il solco che non verrà più ricucito dai bresciani (77-95 alla sirena).

Oltre al già citato Bushati nelle file bianco-blu si salvano Thomson (18p) e Rombaldoni autore di una prova di sostanza. Il duello Varesino Gergati-Passera questa volta è stato vinto dal piacentino, che manda i suoi a -2p in classifica dalla centrale. Una sosta che fa comodo ai ragazzi di Dell'Agnello che dovranno ricaricare le batterie per il nuovo anno.

Centrale del Latte Brescia 77
Morpho Basket Piacenza 95
(18-22; 37-45; 55-72; 77-95)

Brescia: Farioli 2, Thomson 18, Rombaldoni 10, Bushati 14, Rezzano 6, Busma 2, Gattesco ne, Scanzi ne, Goldwire 7, Gergati 4, Stojkov ne
Piacenza: Casella 6, Infante 9, Harrison 16, Passera 4, Perego 4, De Nicolao, Varrone ne, Scarionati ne, Voskuil 35, Anderson 19, Scarone, Amoroso 2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale del latte già in vacanza, il Piacenza ha vita facile

BresciaToday è in caricamento