Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

San Filippo: Casale bestia nera del Basket Brescia Leonessa

La squadra di coach Martelossi perde per la prima volta in casa da inizio campionato, complici i 28 punti di un inarrestabile David Jackson. A cinque secondi dalla sirena, la Leonessa ha la palla in mano per il possibile pareggio o vittoria in caso di tiro da tre punti, ma Giddens non vede nemmeno il ferro

Cade per la prima volta in campionato il San Filippo di Brescia, dove la Leonessa viene sconfitta con il punteggio di 91-89 da Casale Monferrato, già corsara su questo parquet nella scorsa stagione. Dopo 45 minuti di battaglia i piemontesi riescono a conquistare i due punti nonostante il canestro sulla sirena di Fultz che aveva mandato la sfida al supplementare sembrava poter invertire l’inerzia del match. Di questo avviso non è stato David Jackson, autore di  28 punti alla sirena finale ma soprattutto autentico trascinatore negli ultimi 10 minuti di gioco.

Brescia parte subito con un parziale di 4-0 grazie ai canestri di Giddens e Rinaldi, ma Casale risponde immediatamente con Cutolo da oltre l’arco. Le squadre avanzano a braccetto fino a tre minuti dal termine del primo quarto, quando Dillard e Cutolo mettono a referto tre bombe consecutive (19-12) che costringono coach Martelossi al timeout. Al rientro in campo Slay e Giddens provano a suonare la carica, ma Casale Monferrato sembra aver ritrovato la mano da oltre l’arco e chiude il primo quarto in vantaggio di otto lunghezze (27-19).

Nei primi minuti del secondo quarto di gioco Casale prova la fuga con Casini e Giovara e ancora una volta coach Martelossi è costretto a radunare i suoi, quando l’unico apparentemente in grado di ribattere ai piemontesi sembra essere un ritrovato Tamar Slay. La Leonessa risponde al rientro in campo: Di Bella e Slay firmano il meno quattro ma Jackson risponde con quattro punti consecutivi. La Leonessa riesce a chiudere il primo tempo sul -3, grazie a 5 punti consecutivi di Robert Fultz e ai due di Giddens.

Al rientro in campo il solito Slay fa 2/2 dalla lunetta per il meno uno ma Casale risponde colpo su colpo: il vantaggio per la Leonessa lo firma Robert Fultz, che mette a segno un pazzesco gioco da quattro punti per il più tre a quindici minuti dal termine. Brescia manda presto in bonus i piemontesi e con i tiri liberi prova a imbastire una fuga: Dillard e Jackson tengono però a galla Casale che pareggia a quota 54 sul finire di terzo quarto.    
In apertura degli ultimi dieci minuti di gara, Brescia perde malamente due palloni e Casale ne approfitta mettendo a referto un parziale di 5-0 con Amato e Cutolo. Brescia risponde con un 2/2 dalla lunetta, ma ancora Jackson e Amato ricacciano a distanza la Leonessa, costringendo coach Martelossi a chiamare timeout. Amato pesca il jolly da oltre l’arco, ma Brescia risponde con un parziale di 8-0 che sancisce il 68-68 a quattro minuti dalla sirena finale.

Chi risponde per Casale è il solito David Jackson con quattro punti consecutivi: Brescia trova ancora la parità con Robert Fultz e Giddens, ma Jackson e Martinoni rispondono con un 2/4 complessivo dalla lunetta per il +3. Di Bella segna il -1 a 40 secondi dalla sirena finale. Amato fa 2/2 dalla lunetta, così come Fultz e Dillard: l’ultimo tiro ce l’ha Brescia, con Robert Fultz che si mangia il campo in 4 secondi e fa palleggio arresto e tiro da tre punti. E’ supplementare.

Altri cinque minuti di spettacolo puro: si arriva ancora a un finale sul filo di lana, con Brescia che s 5 secondi dal termine e sotto di due (91-89) ha la palla per la vittoria o il supplementare. Il tentativo di Giddens non vede neanche il ferro e per la prima volta dallo scorso Giugno, Brescia cade tra le mura amiche.

Basket Brescia Leonessa 91–89 Junior Casale Monferrato
(27-19; 40-37; 54-54; 79-79)

Quintetti
Brescia:
Di Bella, Fultz, Giddens, Slay, Rinaldi.
Casale Monferrato:
Dillard, Jackson, Cutolo, Martinoni, Bruttini.
Arbitri: Perretti, Bonfante, Saraceni

Basket Brescia Leonessa:
Bushati 7, Slay 20, Procacci, Rinaldi 3, Fultz 20, Di Bella 12, Cuccarolo 4, Giddens 23, Maspero.

Junior Casale Monferrato:
Casini 3, Giovara 2, Bruttini 5, Di Prampero ne, Amato 11, Dillard 19, Martinoni 4, Cutolo 13, Fall 6, Jackson 28.

         

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Filippo: Casale bestia nera del Basket Brescia Leonessa

BresciaToday è in caricamento