Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport San Polo / Via della Maggia

Crolla a terra privo di sensi durante la partita, paura per un bimbo di 9 anni

L'incidente domenica mattina al campo di Via della Maggia a San Polo: un bambino di soli 9 anni è stato ricoverato al Pediatrico del Civile

Una giornata di festa che per lunghi attimi si è temuto potesse tramutarsi in tragedia: un bambino di soli 9 anni, in forza al Rugby Lumezzane e impegnato con altri coetanei in un torneo amichevole al campo di Via della Maggia a San Polo, dopo aver segnato una meta si è accasciato a terra, privo di sensi. Probabilmente la conseguenza di una botta in testa rimediata solo poco prima, nello scontro con un avversario.

Immediatamente soccorso dal medico in servizio, la cui presenza è obbligatoria in circostanze come questa, è stato stabilizzato sul posto in attesa dell'arrivo dell'ambulanza. L'allarme è stato lanciato intorno alle 10.30: in meno di mezz'ora il giovanissimo atleta era già in ospedale, ricoverato in codice giallo al Pediatrico del Civile.

Allarme rientrato, per fortuna: i primi accertamenti clinici hanno confermato un trauma cranico, ma di lieve entità. Il piccolo è rimasto in ospedale sotto osservazione, ma nulla di grave. Facile immaginare i momenti infiniti di apprensione dei familiari, degli amici e dei compagni di squadra, dei tanti tifosi che domenica mattina erano al campo Invernizzi per assistere al torneo.

Un appuntamento tutto dedicato al mini-rugby, la forma più “soft” dello sport originale in cui si cimentano appunto bambini e giovanissimi. Erano quattro le squadre in campo. Tutto liscio fino a quello scontro di gioco che ha di fatto causato la brutta caduta del bimbo. Ha segnato la meta, poi è crollato a terra. Tanta paura, ma poi si è subito ripreso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla a terra privo di sensi durante la partita, paura per un bimbo di 9 anni

BresciaToday è in caricamento