Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Calcio: Kone e De Luca stendono il Sassuolo, Atalanta avanza

I Nerazzurri ora aspettano il Napoli. I tifosi fischiano l'ex Schelotto

Moussa Kone

L'Atalanta supera il Sassuolo nel quarto turno eliminatorio di Coppa Italia grazie ai lampi nel secondo tempo di Kone e De Luca accedendo agli ottavi di finale, che vedranno opposti i bergamaschi al Napoli il prossimo 9 gennaio. I padroni di casa, infarciti di seconde linee - due primavera in campo e quattro in panchina - hanno faticato a imporsi contro il 3-4-3 dei neroverdi, a file serratissime in fase di copertura.

La prima trama degna di tal nome è anzi degli ospiti ed è conclusa dall'ex al veleno Schelotto (bersaglio di cori e fischi dei tifosi atalantini), autore al 22' di taglio e colpo di testa in corsa sopra la traversa sul cross di Ziegler. Gli uomini di Colantuono cercano la profondità difettando di precisione nell'ultimo passaggio e al 35' rischiano ancora, quando Chisbah recupera palla sulla trequarti e la serve in verticale ad Alexe, che allarga troppo il diagonale in caduta.

Nella ripresa i nerazzurri scendono in campo con ben altro piglio. Dapprima sale in cattedra Livaja con due fiammate delle sue: al 5' costringe Pomini all'uscita precipitosa per anticipare l'accorrente Pugliese, due giri di lancetta dopo tenta la soluzione personale con una rasoiata da fuori che lambisce il primo palo.

A sbloccare l'impasse deve pensarci Kone, che al 9' azzecca l'inserimento centrale approfittando del lavoro sull'out destro del '96 Pugliese e appoggia indisturbato nel sacco. Il giovanissimo esterno prova a innescare anche Marilungo (anticipato da Pomini) al 17' e lo stesso attaccante si fa deviare in corner un tiro da posizione defilata al 24' prima di cedere il posto a De Luca.

La "Zanzara", per raddoppiare, ci mette solo tre minuti: Cigarini gliela porge su un piatto d'argento e il sinistro dell'ex varesino, smarcato in piena area, non lascia scampo a Pomini. Ziegler provoca scompiglio accendendo una mischia su punizione al 38', ma Sportiello è lesto ad allontanare la minaccia di pugno e il risultato non cambia più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio: Kone e De Luca stendono il Sassuolo, Atalanta avanza

BresciaToday è in caricamento