Sport

L'Atalanta e Mondonico scendono in campo contro l'alcol

La società e l'allenatore insieme per sostenere diversi progetti Asl sul tema dell'abuso, soprattutto tra i più giovani: "Se abbiamo deciso di metterci la faccia non è sicuramente per perdere la partita"

L'Atalanta scende in campo al fianco dell'Asl bergamasca, nella lotta contro la dipendenza dall'alcol, sempre più diffusa in provincia. Capitan Gian Paolo Bellini è il testimonial di una campagna che vede già attivi numerosi progetti di prevenzione sul territorio.

"Il calcio può sensibilizzare i giovani su questo tema - ha spiegato Bellini - e può servire a far conoscere le attività che l'Asl e tantissimi volontari portano avanti ogni giorno. Insieme abbiamo creato una squadra forte, che può davvero tentare di vincere questa difficile e importantissima partita".

Lo slogan non è stato scelto a caso. La locandina del progetto mostra Bellini che punta il dito verso l'interlocutore. Il messaggio è di forte impatto: 'Sei tu il capitano della tua vita!'. E ancora: 'Non berti la salute, io sono in campo con te'.

"E' straordinario che i calciatori dicano ai loro coetanei di non bere e di prendere in mano il loro destino", ha aggiunto la direttrice dell'Asl, Mara Azzi. L'idea di 'convocare' l'Atalanta ("che ha risposto con entusiasmo e disponibilità", ha assicurato il direttore operativo Roberto Spagnolo) è venuta all'ex tecnico nerazzurro Emiliano Mondonico, che da anni allena una squadra di giovani in cura al servizio riabilitazione dipendenze dell'Asl di Crema.

"Ci sono troppi vip che prestano la loro immagine per spingere i ragazzi a bere - ha sottolineato Mondonico - così ho pensato che, per trasmettere il messaggio opposto, bisognava mandare in campo personaggi famosi, che fossero in grado di giocare una sfida alla pari. Perciò ho chiesto la disponibilità dell'Atalanta e di Bellini a schierarsi dall'altra parte. In 10' mi hanno detto sì. I progetti di prevenzione sono già in essere da tempo, ma con il nostro aiuto possono essere più competitivi". "E' un progetto in cui crediamo molto - ha aggiunto Mondonico -. Se abbiamo deciso di metterci la faccia non è sicuramente per perdere la partita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Atalanta e Mondonico scendono in campo contro l'alcol

BresciaToday è in caricamento