Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport Mompiano

Ascoli-Brescia, le pagelle. Sarà per un’altra volta, e un altro anno

Il Capitano l'ultimo a mollare, El Kaddouri e Jonathas poco incisivi ma perlomeno funzionali. Troppi errori in difesa, troppe responsabilità al povero Leali

Leali 4,5: Torna in campo dopo un bel po’ di assenza e ripropone le incertezze delle sue ultime gare. Decide di non uscire (sbagliando) in occasione del gol di Soncin, ripropone un rinvio da dimenticare quando i padroni di casa vanno in vantaggio.

Zambelli 6,5: Grande spinta, sempre. L’ultimo a mollare, torna ad essere il migliore. Ad inizio ripresa pecca di nervosismo, ma al Capitano è concesso quasi tutto.

Martinez 5,5: Sempre pronto quando serve, paga la fisicità di Waigo in occasione del 3 a 1. Al suo posto Feczesin sv

Caldirola 5: Troppo sicuro di sé, e lo si capisce da subito. Un paio di uscite palla al piede finite male, altri ritardi evidenti nell’intervento difensivo, tra cui un liscio da brividi. Pare inceppato.

Zoboli 5: L’autogol non cambia molto, la sua prestazione è quella che è. Forse non rientra più nei meccanismi della difesa, ci vorrà tempo.

Daprelà 5: Mai visto, davvero. Che fine ha fatto il terzino instancabile di cui tutti parlavano bene? Perso nei suoi pensieri, a questo punto forse stanco.

Vass 6: Ci voleva esperienza, e lui ce la mette tutta. Ma il risultato parla da solo, qualcosa ha sbagliato anche lui. Al suo posto Martina Rini sv

Rossi 5: Buon primo tempo, almeno così sembra. Anche lui paga il forcing dei padroni di casa, anche lui rimane schiacciato dai colleghi del centrocampo bianconero.

Mandorlini 4,5: Invisibile per buona parte della gara. Ci mette tanta corsa, tanta quantità, ma perde palloni facili, e spesso si guarda in giro come se non capisse bene cosa deve fare.

El Kaddouri 6,5: Si piace molto, più volte tenta la grande giocata. A volte i suoi passaggi hanno una precisione vera, e la punizione per Jonathas è davvero al bacio. Ma per oggi basta così, e al suo posto entra Piovaccari sv

Jonathas 6,5: Alla prima grande occasione si fa trovare pronto, e insacca di testa. Con i minuti che passano scompare.

Calori 5: Che ci sia qualcosa di sbagliato lo si vede solo nel secondo tempo. Diventa tutto chiaro, è mancato Salamon ed è mancato De Maio. Tante responsabilità anche a Leali, ma oggi la squadra è mancata proprio. Tenta il tutto per tutto alla fine, è troppo tardi.

ASCOLI: Guarna 6, Scalise 6,5, Andelkovic 6, Peccarisi 6,5, Faisca 6, Pasqualini 6,5, Parfait 7,5, Pederzoli 6, Sbaffo 6,5 (’87 Ilari sv), Soncin 7 (’54 Gerardi 6,5), Papa Waigo 7 (’82 Di Donato sv). All. Silva 7,5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascoli-Brescia, le pagelle. Sarà per un’altra volta, e un altro anno

BresciaToday è in caricamento