rotate-mobile
Altro

Pole dance: le bresciane Feleaga e Romanova conquistano un bronzo all’Exotic Goddess

Nella specialità del “double”, sono salite sul terzo gradino del podio dell’importantissima competizione internazionale di Exotic Pole

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Dopo più di due anni di stop a causa del Covid, le pole dancer Liliana Feleaga di Manerba del Garda e Yana Romanova, atleta e coreografa russa ormai da anni “adottata” dalla città di Brescia, sono tornate a gareggiare in una competizione internazionale di Pole dance. Sono salite sul terzo gradino del podio nella manifestazione Exotic Goddess (un’importantissima competizione internazionale di Exotic Pole Dance), disputatasi a Roma sabato 30 aprile Le due atlete bresciane hanno partecipato alla competizione di “double”, cioè alla gara per le coppie, nella categoria Expert, quella delle professioniste. Liliana e Yana hanno portato in gara un brano dal titolo “Nightmare” che si rifaceva al film con il noto personaggio di Freddy Krueger, incubo di tante generazioni di adolescenti appassionati di cinema horror.

Ma la prestazione della coppia lombarda è stata tutt’altro che da incubo. I giudici, con i loro punteggi, hanno dimostrato di apprezzare moltissimo sia la coreografia; sia la tecnica messa in mostra; sia i costumi, davvero originali, che nelle gare di pole dance portano punti come la coreografia e le parti tecniche.

“E’ vero – sottolineano Liliana e Yana – le altre coppie concorrenti hanno puntato su “lustrini e paillettes”; noi ci siamo presentate sul palco vestite da Freddy Krueger con tanto di guanto uncinato e questo stile totalmente originale è stato premiato. Abbiamo avuto ottimi punteggi anche per la coreografia. I giudici hanno considerato positivamente che questa riuscisse a raccontare una storia complessa. I numerosi trick (cioè le figure) di coppia su un unico palo e il lavoro a terra molto sincronizzato hanno fatto il resto. Diciamo che siamo state brave ad amalgamare i nostri due stili interpretativi. Siamo contente del risultato sia perché ci abbiamo lavorato su ben cinque mesi tra preparazione e allenamenti e un bronzo in una competizione internazionale è un bel premio al lavoro fatto; sia perché la gara era di alto livello, con tante coppie di atlete provenienti da tutta Europa”.

Liliana, che a Manerba del Garda gestisce la palestra Studio Dance Rose Lily, e Yana che è allenatrice di ginnastica ritmica, ginnastica estetica di gruppo e pole dance daranno ancora battaglia a livello internazionale. “Adesso ci prepareremo per il prossimo “double”. Sarà all’Exotic Generation di Nizza a ottobre. Grazie e questo terzo posto ci siamo qualificate di diritto e contiamo di andare a podio anche lì. Lavorando per più tempo insieme e arricchendo il brano con qualche trick e passaggio in più, pensiamo di poter fare bene anche in Francia”. Nelle foto: Liliana Feleaga e Yana Romanova con la medaglia di bronzo e mentre provano il brano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pole dance: le bresciane Feleaga e Romanova conquistano un bronzo all’Exotic Goddess

BresciaToday è in caricamento