Domenica, 14 Luglio 2024
Altro

Il Giro d'Italia parla ancora bresciano: due le tappe in provincia, saranno decisive

Presentata l'edizione numero 107

La corsa rosa.. a tinte bresciane. Sono due quest'anno le tappe con partenza o arrivo nella nostra provincia, una dopo l'altra ed entrambe probabilmente decisive per la classifica finale: sabato 18 maggio la cronometro Castiglione delle Stiviere-Desenzano del Garda, domenica 19 il tappone di montagna Manerba del Garda-Livigno (Mottolino). Sono stati dunque confermati i rumors che ormai si rincorrevano da settimane. Doppio colpo gardesano per l'edizione numero 107 del Giro d'Italia.

Il Giro d'Italia 2024

La corsa rosa prenderà il via sabato 4 maggio da Venaria Reale, con arrivo a Torino dopo 136 km di percorso: la tappa inaugurale è una riedizione alleggerita della “Tappa di montagna in città”. Sarà occasione anche per abbracciare simbolicamente Superga, nel 75esimo anniversario della tragedia che colpì il Grande Torino. La seconda tappa partirà da San Francesco al Campo, nel Canavese, per attraversare le colline del Biellese fino ad approdare alla salita finale di Oropa, dove nel 1999 Marco Pantani realizzò una delle sue più grandi imprese. Il Santuario di Oropa sarà la “Montagna Pantani” del Giro 2024.

Qualche curiosità. Una tappa arriverà ancora a Napoli, per la 45esima volta: la città ospiterà l'arrivo di una tappa per il terzo anno di fila. Sono 7 le partenze inedite, tra queste anche Castiglione e Manerba: 6 invece gli arrivi inediti, tra cui Desenzano. Gran finale domenica 26 maggio, 21esima tappa, con partenza e arrivo a Roma.

Giro d'Italia 2024 - Le tappe

Le tappe bresciane del Giro

La quattordicesima tappa (18 maggio) da Castiglione a Desenzano è una cronometro da 31 km complessivi: tappa per specialisti, in cui si prevede addirittura una media di 55 km/h, data la configurazione delle strade, molto veloci nella seconda parte, con altimetria quasi sempre in leggera discesa. Partenza da Castiglione, transiti a Solferino e alla Torre di San Martino, arrivo sul lungolago di Desenzano. 

Il giorno successivo, domenica 19 maggio, si corre la tappa più lunga del Giro 2024. È la Manerba-Livigno, tappone alpino con arrivo inedito: partenza dal lago di Garda, si attraversa la Valsabbia (Casto e Lodrino) per poi approdare sul Sebino e in Valcamonica (Colle San Zeno: valico inedito, Darfo Boario Terme, Edolo e Aprica). Entrati in Svizzera ci sarà da scalare l'interminabile Forcola di Livigno. Da lì rapida discesa e ultima salita (da circa 2 km) al Passo d'Eira, lungo la pista di sci del Mottolino.

Giro d'Italia 2024 - Il percorso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giro d'Italia parla ancora bresciano: due le tappe in provincia, saranno decisive
BresciaToday è in caricamento