rotate-mobile
Altro

Bridge: la bresciana Irene Baroni sigla il successo femminile ai campionati del mondo

Desenzano sul Garda con Irene Baroni, in squadra Mixed, sigla il successo femminile con la conquista della semifinale e il prestigioso bronzo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Si sono conclusi a Salsomaggiore Terme i Campionati del Mondo di Bridge, disputati dal 19 marzo al 9 aprile, manifestazione organizzata dalla World Bridge Federation che si tiene con cadenza biennale. Si sono disputate quattro manifestazioni parallele: la più importante, il torneo Open – anche noto come Bermuda Bowl – è stato vinto dalla Svizzera che ha battuto in un finale al cardiopalmo l’Olanda: solo all’ultima mano l’incontro si è deciso a favore dei rossocrociati. La finale ha dato luogo a uno scontro in qualche modo fratricida, perché una delle migliori coppie olandesi si è naturalizzata Svizzera e quindi giocava contro i suoi vecchi compagni. Il torneo Ladies è stato vinto dalla Svezia in finale sulla Turchia, il torneo Seniores (giocatori over 64) è stato appannaggio della Polonia che ha sconfitto in finale l’India, mentre il torneo Mixed, cioè riservato alle coppie miste, se l’è aggiudicato la Francia che si è imposta in finale sugli Stati Uniti. L’Italia, pur lontana dagli irripetibili fasti del mitico Blue Team, ha ottenuto un ottimo risultato di squadra; tre delle quattro squadre hanno superato il barrage iniziale entrando nella final eight, e la squadra Mixed, coppie miste, con Irene Baroni di Desenzano sul Garda è arrivata in semifinale, centrando un prestigioso bronzo. Due rappresentative russe (Ladies e Mixed) si erano aggiudicate il diritto di partecipare, ma la World Bridge Federation ha deciso, “in accordo con l’intera comunità sportiva mondiale, di non ammettere la Russia come sanzione legata all’invasione dell’Ucraina”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bridge: la bresciana Irene Baroni sigla il successo femminile ai campionati del mondo

BresciaToday è in caricamento