rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Altro

Brescia: al tennis Forza e Costanza le carte del Panathlon

Una collaborazione preziosa per la crescita dei giovani

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Affermare l’ideale sportivo e i suoi valori morali, diffondendo regole di fair play e buona condotta, diritti dei ragazzi nello sport, doveri dei genitori e regole etico-comportamentali per i tifosi. Sono alcune delle finalità cardine del Panathlon, associazione internazionale che a Brescia ha una delle sue sezioni storiche in Italia, la quale ha appena avviato una collaborazione di natura etica e culturale col Tennis Forza e Costanza 1911, una delle società sportive di punta della città di Brescia.

La partnership è stata suggellata sabato pomeriggio con la cerimonia di consegna delle quattro carte del Panathlon, ricevute da Anna Capuzzi Beltrami, presidente del Tennis Forza e Costanza 1911, e dal suo direttore tecnico Alberto Paris. I manifesti (Carta del Fair Play, Carta dei diritti del ragazzo nello sport, Carta dei doveri dei genitori nello sport e carta del Tifoso) verranno affissi nelle sue sedi del club – quella del Castello e quella di via Signorini – e permetteranno di avere sempre in bella mostra le linee comportamentali da seguire e rispettare da parte di tutti: insegnanti, allievi, genitori e frequentatori.

“Attraverso la consegna ufficiale delle carte del Panathlon – dice Laura Schiffo, vice presidente di Panathlon Brescia – attestiamo la nostra stima nei confronti del Tennis Forza e Costanza 1911, una società di primaria importanza per quanto riguarda la formazione e la crescita di giovani atleti nello sport del tennis. Oltre alla qualità tecnica dell’attività da loro svolta, ne riconosciamo il valore etico e morale”.

Per la consegna ufficiale delle carte è stato scelto un momento molto particolare, visto che fra sabato e domenica sui campi del Tennis Forza e Costanza 1911 (in ambedue le sedi) si sono dati appuntamento oltre 170 ragazzini di quattro scuole tennis della provincia di Brescia, impegnati in una delle tappe del Fitp Junior Program, il circuito promozionale ideato dalla Federazione per permettere ai giovanissimi di muovere i primi passi nel mondo delle competizioni, sotto gli occhi dei loro maestri e in un ambiente protetto, all’insegna del divertimento e della socialità.

“Abbiamo colto questa occasione – dice ancora Laura Schiffo – per iniziare a inculcare in questi giovani tennisti il seme del fair play e del rispetto, e di come interpretare lo sport come un mezzo per crescere in maniera sana”. “Per un circolo storico come il nostro – dice invece Alberto Paris – si tratta di un riconoscimento prestigioso sia a livello sociale, sia per tutte le attività che svolgiamo e promuoviamo nel corso dell’anno. Siamo onorati di aver ricevuto questa attenzione da parte del Panathlon, nel quale riconosciamo un partner col quale collaborare per la crescita degli atleti. Come Forza e Costanza siamo sempre stati molto attenti alla promozione di principi sani e valori importanti come il rispetto e il fair play, e da oggi lo saremo ancora di più”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: al tennis Forza e Costanza le carte del Panathlon

BresciaToday è in caricamento