Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Prima era Rodrigo, ora si chiama Tifanny: e le avversarie insorgono

La curiosa storia di Tifanny Pereira De Abreu, che fino al 2014 era Rodrigo: il 12 marzo giocherà in Serie A2 di volley contro la Millennium Brescia. E la società minaccia una class action

Pallavolo femminile, Serie A2: a pochi giorni dalla sfida che vale i playoff, in campo scoppia il caos. La società Millennium Brescia, che il 12 marzo prossimo se la giocherà con le calabresi della Golem Palmi, annuncia di essere pronta a ricorrere ad una class action, con altre squadre del campionato. La società si sentirebbe infatti “danneggiata”.

Il motivo: il nuovo acquisto della Golem Palmi. Prima era un uomo, adesso è una donna: prima giocava a pallavolo in Belgio, ma con i maschi, adesso giocherà a pallavolo in Italia, ma con le femmine. Prima si chiamava Rodrigo, adesso si chiama Tifanny.

Nome per esteso: Tifanny Pereira De Abreu, operata nel 2014 e da allora (per la legge) donna a tutti gli effetti. Ma solo pochi giorni fa la decisione della federazione internazionale della pallavolo: Tifanny può giocare con le “colleghe” donne, anche in campionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima era Rodrigo, ora si chiama Tifanny: e le avversarie insorgono

BresciaToday è in caricamento