Sport

Dal Brescia Calcio alle rapine: arrestato il giovane Ismael H'Maidat

E' accusato di cinque rapine a mano armata, in Belgio: tornato a Roma da un paio di mesi Ismael H'Maidat è stato arrestato e rischia più di 10 anni di carcere

Aggressivo in campo, ma a quanto pare soprattutto fuori: un talento che ha vestito anche la maglia delle Rondinelle e che forse solo al Rigamonti aveva espresso il meglio di sé, tornato da un paio di mesi tra le file della Roma (la squadra che ne detiene il cartellino) dopo un'altra esperienza riuscita solo a metà, in prestito per qualche mese al Westerlo, in Belgio.

Ma seppur senza giocare un granché, e spesso senza nemmeno presentarsi agli allenamenti, il giovane centrocampista di origini marocchine Ismail H'Maidat forse la sua strada l'ha trovata. Peccato che sia una strada sbagliata, molto sbagliata: il 22enne ex Brescia Calcio è stato arrestato per rapina.

Tra l'altro non una sola rapina, ma addirittura una “serie” da cinque colpi: non era da solo, ed era pure armato. Insieme alla sua (forse) improvvisata banda avrebbe rapinato, pistola in pugno, due supermercati, un negozio di scarpe, una stazione di servizio e perfino un casinò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Brescia Calcio alle rapine: arrestato il giovane Ismael H'Maidat

BresciaToday è in caricamento