Oscar dei vini e degli oli extravergine d’oliva: il premio innovazione a Polpenazze sul Garda

Si è svolta a Grosseto il 15 luglio al Centro per lo sviluppo sostenibile di Legambiente di Rispescia la XXIIIesima edizione delle "Rassegne degustazioni nazionali di oli e vini biologici" in cui sono state premiate le eccellenze di vini e oli di tutta Italia

Quando si parla di made in Italy, si pensa immediatamente all’olio extravergine d'oliva e al vino veri simboli della tradizione alimentare del nostro Paese. Simboli che vanno tutelati e soprattutto valorizzati. Con questo scopo Legambiente, in occasione dell’evento Festambiente, organizza ogni anno le “Rassegne degustazioni nazionali di oli e vini biologici”.

Si è svolta a Grosseto il 15 luglio al Centro per lo sviluppo sostenibile di Legambiente di Rispescia la XXIIIesima edizione delle “Rassegne degustazioni nazionali di oli e vini biologici” in cui sono state premiate le eccellenze di vini e oli di tutta Italia. A fare la voce grossa, la Regione Toscana che con ben 19 riconoscimenti tra oli e vini è stata la regione più premiata. Ma d nord a sud tante le aziende e i prodotti premiati da Legambiente.

La rassegna è stata divisa tra vini nazionali bio e oli nazionali extravergine.

Per quanto riguarda la Rassegna vini, i partecipanti sono stati esaminati da una commissione presieduta dal prof. Giancarlo Scalabrelli, docente di Viticoltura dip. Coltivazione dell'Università di Pisa, e da un panel di esperti. Si sono selezionati tutti i tipi di vini: vini bianchi, rosati, rossi giovani, rossi affinati, vini da dessert, spumanti e vini autoctoni. Per ogni categoria si è poi decretato il vincitore. In totale sono stati 16 i vini premiati nell'edizione 2013, con ben 4 premi speciali tra cui il "premio Innovazione" andato all'azienda agricola l'Ulif di Polpenazze sul Garda (Bs).

Questo piccolo comune del bresciano è infatti famoso per i suoi vini e per la Festa che li vede protagonisti. Nata, infatti, nel 1947 come "Festa del Vino della Valtenesi", si svolge ogni anno l'ultimo fine settimana di Maggio tra le vie del paese. Come dice il nome appunto, è la festa del vino, ove una ventina di aziende agricole locali offrono la possibilità di degustare i loro vini e anche altri prodotti lacustri. È inoltre riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e nell'edizione 2011 ha registrato circa 3 000 visitatori.

Durante la Fiera si svolge, inoltre, il Concorso enologico nazionale Garda Classico DOC.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BresciaToday è in caricamento