Domenica, 13 Giugno 2021
Speciale

Szetela, dal Brescia alla galera: ora gioca nella squadra di Pelè

La grande occasione per il 26enne americano che tra il 2008 e il 2009 giocò con la maglia del Brescia: fu la sua stagione più 'fortunata', senza infortuni e senza guai. Un paio d'anni dopo anche la galera, nel New Jersey

Forse non tutti si ricordano di lui, anche perché meteora era e meteora è rimasta. Centrocampista vecchio stampo, Danny Szetela era uno dal buon fiato, e dal piede un po’ meno, che al Brescia ci ha giocato per una stagione sola, 26 partite tra il 2008 e il 2009 e un gol, in serie cadetta.

Americano di nascita e polacco di origine, sbarcò in Italia dopo un breve passaggio in terra ispanica, senza mai giocare una partita: a seguito della parentesi bresciana il ritorno negli States, senza troppa fortuna. Problemi fisici, chiaro, ma anche comportamentali.

In un piccolo pub di Boonton, altrettanto piccola cittadina del New Jersey, alquanto alticcio andò a litigare con altri avventori alticci, venne ‘beccato’ dalla polizia e passò più di una notte in cella. Ora l’occasione di una rinascita, all’età di 26 anni, in concomitanza con un’altra rinascita, quella dei New York Cosmos.

Proprio la squadra che negli anni ’70 divenne famosa in tutto il mondo: formidabili quegli anni, quando in rosa ci passarono nomi come Pelè (ora presidente onorario) e Carlos Alberto, Giorgio Chinaglia e Franz Beckenbauer.

Seppur di striscio, un po’ di biancoblu ora veste la maglia bianco verde, e calcia il pallone sull’erba del Giants Stadium, sulla State Highway di New York.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Szetela, dal Brescia alla galera: ora gioca nella squadra di Pelè

BresciaToday è in caricamento