Magazine
back-to-school

Come scegliere le attività extra scolastiche

Sei alla ricerca di attività extra scolastiche divertenti e anche educative? Ecco alcuni consigli utili per districarti nella ricerca.

La scelta dell'attività extra scolastica migliore per tuo figlio dipende da vari fattori, sia famigliari sia specifici del bambino, ma inziare sin dalla scuola primaria a proporre attività dopo l'orario di scuola ha tantissimi vantaggi. 

Scopriamo insieme come scegliere al meglio l'attività extra scolastica per tuo figlio.

Benefici delle attività extrascolastiche

Iniziamo col dire che svolgere attività extra scolastiche ha diversi benefici. Infatti, queste possono aiutare i bambini a:

  • sviluppare nuove competenze e interessi
  • socializzare e fare amicizia
  • aumentare la fiducia in se stessi
  • rimanere attivi e in salute
  • divertirsi.

Come scegliere l'attività giusta

Con così tante attività disponibili, come scegliere quella giusta per il tuo bambino? Ecco sei consigli e indicazioni per aiutarti a fare una scelta ponderata.

  1. Considera i suoi interessi: il primo passo è considerare gli interessi di tuo figlio. Di cosa è appassionato? Cosa ama fare nel tempo libero? Se ama praticare sport, sono disponibili molte opzioni come calcio, basket, pallavolo, danza, ginnastica artistica etc… Le possibilità sono infinite; il modo migliore per scoprirlo è chiedere direttamente a tuo figlio. Se noti che i tuoi figli sono affascinati dal ritmo o dal canto, invitali a partecipare a un campo artistico: ambiente ideale per migliorare le proprie capacità mentre si è guidati da istruttori competenti ed esperti che aiuteranno a sviluppare le sue doti artistiche.
  2. Prendi in considerazione la sua età: quando si sceglie un’attività extra scolastica, è essenziale considerare l’età di tuo figlio. Ad esempio, se tuo figlio ha cinque anni, iscriverlo alle lezioni di tennis potrebbe essere troppo impegnativo. D'altra parte, se tuo figlio ha 15 anni, iscriverlo a un corso di baby dance potrebbe essere troppo facile. Scegli un’attività adatta allo sviluppo per l’età e la fase di crescita del tuo bambino.
  3. Guarda gli impegni settimanali: con gli orari frenetici di oggi, trovare tempo per le attività extrascolastiche può essere difficile. Quando scegli un’attività, devi considerare l’orario scolastico, i compiti e gli impegni familiari di tuo figlio. È inoltre necessario visualizzare il proprio programma. Se sei un genitore che lavora, potresti non essere in grado di portare tuo figlio da e verso le sue attività. È fondamentale trovare un’attività che si adatti a entrambe le esigenze. Ad esempio, se sei un genitore che lavora, potresti voler iscrivere tuo figlio a un programma di doposcuola. Oppure, se hai un orario meno flessibile, potresti iscriverlo a un’attività o uno sport solo nel fine settimana.
  4. Considera la sua personalità: il passo successivo per scegliere l’attività extra scolastica è considerare la personalità di tuo figlio: è estroverso o introverso? Se è un bimbo introverso, un’attività che prevede il lavoro in gruppo potrebbe non essere l’opzione migliore. In questo caso, potresti prendere in considerazione uno sport o un'attività individuale, come il nuoto, la corsa o l'equitazione. D'altra parte, se tuo figlio è estroverso, potrebbe apprezzare un'attività che coinvolga il lavoro di squadra, come il calcio, il basket o la pallavolo.
  5. Parla con altri genitori: un altro ottimo modo per avere idee è parlare con altri genitori. Chiedi loro cosa stanno facendo i loro figli e vedi se qualche attività ti colpisce. Puoi anche chiedere consigli all’insegnante o agli amici di tuo figlio. Gli insegnanti potrebbero essere in grado di fornirti numerose informazioni sugli interessi e sulle capacità del tuo bambino. Se mancano di competenze specifiche, valuta la possibilità di cercare un'attività che possa aiutarli a svilupparle e migliorarle. Anche gli amici possono darti buone idee, perché conoscono bene tuo figlio e cosa gli piace fare.
  6. Fai qualche ricerca: una volta che hai alcune idee, è il momento di fare ricerche. Dai un'occhiata ai siti web di diversi club, organizzazioni e istituzioni che offrono attività non solo divertenti, ma anche a scopo educativo. Se non sei sicuro di iscrivere tuo figlio, leggi le recensioni e guarda cosa dicono gli altri genitori. Questo ti aiuterà a restringere le opzioni e prendere una decisione. Puoi anche parlare con lo staff o gli istruttori per ottenere maggiori informazioni sull'attività e vedere se è adatta a tuo figlio oppure no.

In conclusione, abbiamo visto che per scegliere un’attività extra scolastica è bene valutare diversi aspetti; assicurati di cercare e trovare un'attività adatta a tuo figlio. Cerca un'attività che gli piace e che, allo stesso tempo, lo aiuti a sviluppare le sue capacità. Mettere al primo posto la felicità e lo sviluppo di tuo figlio è il modo migliore per assicurargli una fantastica esperienza con le attività extrascolastiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BresciaToday è in caricamento