rotate-mobile
social Pontevico

Traffico addio: dopo decenni d'attesa sta per aprire la nuova tangenziale

Fissata la data dell'inaugurazione

Un'attesa lunga più di 20 anni ora volge finalmente al termine: conto alla rovescia, verrà inaugurata il prossimo 11 novembre la nuova variante all'ex Statale 45bis che collegherà i Comuni di Pontevico, in provincia di Brescia, e di Robecco d'Oglio, in provincia di Cremona. L'opera ha concluso così il suo lunghissimo iter, realizzata da Autovia Padana (la società che ha in concessione l'autostrada A21 Brescia-Piacenza) per un investimento complessivo di 17 milioni e mezzo di euro.

L'intera variante misura circa 3,7 chilometri, ma la sua componente più importante è sicuramente il nuovo ponte, lungo più di 300 metri, che sovrasta il fiume Oglio. La variante si innesta nelle vicinanze del casello della A21 Pontevico-Robecco, superando due rotatorie tra quella, appena realizzata, sulla Strada provinciale 64. La competenza della nuova tratta stradale sarà suddivisa tra i Comuni e le province di Brescia e Cremona, che gestiranno invece i tratti di tangenziale.

L'inaugurazione dell'11 novembre

Il taglio del nastro, come detto, è fissato per giovedì 11 novembre allo scoccare delle 10.30: all'inaugurazione interverranno i sindaci dei due paesi interessati – Alessandra Azzini, Pontevico, e Marco Romeo Pipperi, Robecco d'Oglio – oltre ai presidenti delle due Province (Samuele Alghisi e Paolo Mirko Signoroni), l'amministratore delegato di Autovia Padana Claudio Vezzosi, l'assessore alle Infrastrutture di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi. La variante servirà ad alleggerire il traffico, in particolare per i mezzi pesanti che oggi transitano su strade secondarie e comunali.

Autovia Padana e il gruppo Astm

La società Autovia Padana gestisce i 111,6 chilometri della A21 Brescia-Piacenza: fa parte del gruppo Astm, il secondo operatore al mondo nella gestione di autostrada a pedaggio con circa 5.500 km di rete in Italia, Brasile e Regno Unito. In particolare, il gruppo gestisce in Italia 1.420 km di rete, rappresentando il primo operatore nell'area nord-ovest del Paese: sono in concessione a società controllate da Atsm tratti della A4 Milano-Venezia, della A12 tra Sestri Levante e Livorno e della A15 La Spezia-Parma, della A10 Savona-Ventimiglia e della A6 Torino-Savona, solo per citarne alcune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico addio: dopo decenni d'attesa sta per aprire la nuova tangenziale

BresciaToday è in caricamento