Cioccolato e tiramisù, il giovane Tommaso tra i migliori pasticceri del mondo

Ha soltanto 18 anni il giovane Tommaso Nembrini, studente di Paratico: si è qualificato al campionato mondiale di pasticceria del prossimo anno

Un (giovane) pasticcere bresciano pronto a sfidare i migliori del mondo: ha soltanto 18 anni Tommaso Nembrini, lo studente originario di Paratico che frequenta l'istituto Ikaros di Grumello del Monte, provincia di Bergamo, e che si è meritato un posto al campionato mondiale di pasticceria del prossimo anno, nella categoria juniores.

E' lui infatti il vincitore della categoria “Torte moderne” al campionato italiano di pasticceria e cioccolateria, in scena solo pochi giorni fa al Sigep di Rimini, la fiera italiana più nota e frequentata dedicata al settore della gelateria artigianale e dell'arte dolciaria. A margine del premio, il giovanissimo Tommaso si è classificato al secondo posto in assoluto (per la sua categoria) al campionato italiano vero e proprio.

Il plauso della scuola

Tommaso Nembrini frequenta la classe quarta del percorso Arte bianca all'istituto politecnico di Grumello: l'istituto lo definisce la “punta di diamante” dell'Equipe di eccellenza. In una breve nota l'istituto si dice “orgoglioso” per il risultato raggiunto: “Tale risultato – si legge in una nota – è stato frutto di un duro lavoro, coadiuvato dalla squadra di coach internazionali composta da Luca Botti (coordinatore del percorso Arte bianca), Daniele Cappellano (formatore di pasticceria), Alice Silvestri (formatore di chimica) e dai maestri pasticceri Vincenzo Ciccarello, Barbara Borghi e Manuela Taddeo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le torte di Tommaso

Il giovane Tommaso è stato chiamato a presentare alla commissione giudicatrice tre diverse tipologie di elaborati artistici in zucchero o cioccolato, tutti a tema “Le invenzioni di Leonardo da Vinci”. Nel dettaglio, ha preparato una scultura in zucchero e cioccolato, una torta al cioccolato Valrhona e una monoporzione di tiramisù al caffè. Grazie al premio nella categoria “Torte moderne”, e al secondo posto nella graduatoria generale, lo studente di Paratico si è qualificato di diritto (dunque farà parte della squadra italiana) al Mondiale di pasticceria juniores in programma nel 2021, ancora al Sigep di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Shampoo e docciaschiuma, fa il bagno nella fontana della piazza

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Una frenata e poi lo schianto: padre di famiglia muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento