rotate-mobile
social

I supereroi arrivati dal cielo per i bambini ricoverati al Civile

La visita a sorpresa nei reparti dei bambini

Avvistati a Brescia i "Supereroi Acrobatici": venerdì mattina, in occasione del Superhero Day, si sono calati dal tetto del Civile per fare un bellissimo regalo ai piccoli pazienti dell'ospedale dei bambini. I loro supereroi preferiti - tra cui Capitan Marvel, Capitan America, Spiderman, Ironman, Hulk, Batman, Daredevil, Wonder Woman - hanno fatto loro una visita a sorpresa, spuntando dal tetto sopra i reparti dove i bambini sono ricoverati per combattere la più importante delle loro battaglie, quella contro la malattia.

Chi sono i Supereroi Acrobatici

A travestirsi per regalare sorrisi e svago ai più piccoli sono stati i volontari dell'associazione SEA, ovvero SuperEroiAcrobatici Odv Ets, fondata da Anna Marras. "Quello che desideriamo trasmettere - racconta Marras - è un messaggio di incoraggiamento e di speranza ai bambini e alle loro famiglie. Vogliamo che sentano nascere dentro di loro quella forza che hanno i loro supereroi preferiti, che si sentano invincibili proprio nel momento più difficile della loro vita. Per ogni bambino che incontriamo, che salutiamo dalla finestra o che abbracciamo in reparto, il messaggio che condividiamo è uno solo: tu sei un supereroe, non mollare".

"Tu sei un supereroe, non mollare"

Anna Marras, che per l'occasione vestiva i panni di Capitan Marvel, insieme alla sua associazione accoglie sempre con gioia gli inviti che arrivano da tutti gli ospedali italiani. Anche a Brescia: "Siamo felicissimi - continua Capitan Marvel - di collaborare con l'ospedale dei bambini degli Spedali Civili, per portare ai piccoli pazienti una bella giornata di sorrisi. Il progetto dei Supereroi Acrobatici nasce proprio per questo: per noi non c'è niente di più bello al mondo del sorriso di un bambino". E dai reparti si leva ancora più forte un grido: "Tu sei un supereroe, non mollare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I supereroi arrivati dal cielo per i bambini ricoverati al Civile

BresciaToday è in caricamento