social

Quali sono i 10 supermercati più economici di Brescia

Lo studio pubblicato da Altroconsumo

In uno scenario in cui l’aumento dei tassi di interesse fa salire il costo dei mutui, erodendo così i risparmi degli italiani e riducendo ulteriormente il potere d’acquisto dei consumatori, ogni strumento che aiuti le famiglie a risparmiare diventa prezioso. In particolare, il “carrello della spesa” fa parte di quelle necessità difficilmente comprimibili che rappresentano una voce consistente nel bilancio familiare e sui cui l’inflazione pesa maggiormente e stenta a ridursi. Quest’anno più che mai, dunque, l’Indagine supermercati di Altroconsumo arriva in soccorso del portafoglio degli italiani, aiutandoli a individuare le insegne risultate più convenienti nell’indagine sul territorio nazionale e a identificare in ogni città i punti vendita dove si può spendere di meno.

Grazie ai dati di Altroconsumo, una coppia con 2 figli, che spende mediamente 8.548 euro l’anno (dati Istat) può arrivare a risparmiare fino a 3.455 euro acquistando i prodotti in assoluto più economici in vendita nei discount. Rispetto al 2022, comunque, i prezzi sono in salita (in media) del 12,6%, addirittura +15% nei discount.

L’indagine misura il posizionamento di prezzo dei punti vendita e delle catene della Gdo (grande distribuzione organizzata) sulla base di 4 possibili panieri di spesa (prodotti di marca, a marchio commerciale, più economici e misto), sintetizzando l’analisi di quasi 1.600.000 prezzi di tutti i prodotti presenti a scaffale in 125 categorie di prodotti alimentari, prodotti per la cura della casa e della persona e alimenti per animali. La rilevazione è stata effettuata dal 7 marzo al 1° aprile 2023, in ben 1.203 negozi distribuiti in 67 città italiane.

I supermercati più economici di Brescia

Dallo studio sono stati rilevati anche i prezzi di 67 diverse città: da qui emergono le graduatorie locali che permettono di stilare una Top 10 dei supermercati e ipermercati più convenienti. Nota metodologica: queste graduatorie, che interessano anche la città di Brescia, prendono in considerazione la “spesa mista” nelle grandi catene per iper e super, escludendo però i discount.

Emerge così il primato del risparmio cittadino, a Brescia, per i supermercati Esselunga Superstore di Via della Volta 54 e Esselunga di Via Triumplina 41: qui, con un indicatore pari a 110 – quando 100 è il supermercato, discount compresi, più economico a livello nazionale – che equivale, nel confronto con i diretti concorrenti, a un risparmio in un anno di circa 510 euro per famiglia. La graduatoria prosegue con l'Esselunga Superstore di Via Milano 50 (indicatore 111), la Conad di Via San Bartolomeo 23 e la Conad di Via Vivanti 19 (114), il Bennet di Via Genova 76 (116), la Conad di Via Masaccio (117), i supermercati Conad Superstore di Via Triumplina 173 e la Ipercoop al centro commerciale Nuovo Flaminia (118), il Conad Superstore di Via San Zeno e la Coop di Via Mantova (119).

I supermercati più convenienti d'Italia

Il risparmio a livello nazionale entra nel dettaglio di tutte le catene di supermercati. Per quanto riguarda la “spesa mista”, esclusi i discount, al primo posto del risparmio c'è la catena Famila, seguita da Conad, Ipercoop e Coop, Pam, Eurospar e Carrefour. Tra i soli discount il più conveniente è la catena In's Mercato, seguito da Lidl, Eurospin, Dpiù, Md, Aldi e Penny Market. Per la spesa con prodotti di marca (solo iper e super) la migliore è Esselunga: seguono Famila, Ipercoop, Pam, Conad e Bennet. Infine, considerando tutte le catene e tutte le “formule” (quindi, discount compresi) la catena più economica risulta essere In's (indicatore pari a 100), seguita da Aldi (101), Dpiù, Eurospin, Prix (102), Lidl, Md (103), Penny Market (104), Esselunga (112), Todis (113), Conad (114), Bennet, Interspar (117), Ipercoop (118), Pam (120), Famila (122), Carrefour (123).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quali sono i 10 supermercati più economici di Brescia
BresciaToday è in caricamento