Abbandonate negli scatoloni, le anatre mute "aliene" colonizzano la spiaggia

L'allarme lanciato dagli ambientalisti del WWF: le anatre mute abbandonate nei canneti della Brema di Sirmione rischiano di provocare un danno ambientale

Anatre abbandonate tra i canneti di Sirmione: è passato ormai più di un mese e i volatili sono ancora là. Nessuno è intervenuto per recuperarli e spostarli, come riferisce il WWF Bergamo-Brescia: “In attesa che il colpevole venga rintracciato e denunciato – fanno sapere gli ambientalisti – i primi che dovrebbero occuparsene sono Ats e Comune. Spetta a loro recuperarle e trovare subito una nuova collocazione”.

Una storia che definire curiosa è un eufemismo. Nello specifico si tratta di anatre mute (Cairina moschata): così chiamate nella tradizione popolare perché si credeva fossero silenziose (ma così non è: forse sono più silenziose delle anatre autoctone come il germano reale, ma comunque starnazzano). Alla fine di novembre erano state abbandonate in spiaggia, vicino ai canneti della Brema.

La denuncia del WWF

In tutto una dozzina di esemplari, lasciati all'interno di alcuni scatoloni. Spaesate e spaventate, le anatre mute hanno trovato rifugio proprio tra i canneti, occupando addirittura il nido di un cigno. E' questo uno dei motivi per cui il WWF ha rilanciato le segnalazioni raccolte da alcuni cittadini: “L'anatra muta – dicono ancora gli attivisti bresciani – è una specie alloctona, originaria del Sudamerica e aggressiva per le nostre specie locali. Ricordiamo che tra le cause più diffuse di danno ambientale c'è proprio l'introduzione di specie aliene, da parte dell'uomo: lasciare quelle anatre libere, all'interno dei canneti, non potrà che creare danni”.

Cosa sono le specie alloctone

In biologia, per specie alloctona (o specie aliena) si intende qualsiasi specie vivente (animale, vegetale o fungo) che a causa dell'azione dell'uomo, che sia intenzionale o accidentale, si trova ad abitare e colonizzare un territorio diverso dal suo habitat naturale. Come prevede la norma, chiunque venga beccato ad abbandonare una specie “aliena” in un territorio non suo, rischia non solo una salatissima sanzione pecuniaria, ma pure una denuncia penale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le anatre mute

L'anatra muta, nota anche come anatra muschiata, è un volatile appartenente alla famiglia degli anatidi, e l'unica specie nota del genere Cairina. Le dimensioni variano molto a seconda del sesso: i maschi adulti possono pesare fino a 6 chili, le femmine difficilmente raggiungono i 3. Anche la colorazione del piumaggio è molto variabile: può essere solo bianca come verde, grigia e nera. L'areale originario delle anatre mute è il continente sudamericano. Dai primi accertamenti risulterebbe che gli esemplari ritrovati a Sirmione siano stati allevati in cattività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Nel Bresciano 35 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento