social

Saldi estivi al via: solo nel Bresciano sconti in oltre 10.000 negozi

Quando partiranno i saldi estivi nel 2021 a Brescia e in Lombardia

Bentornati saldi: per l'anno 2021, in Lombardia (e in provincia di Brescia) prenderanno il via da sabato 3 luglio, e proseguiranno fino al 31 agosto (poco meno di 60 giorni, la durata massima dei saldi). Qualche dettaglio tecnico: ai fini di informazione e tutela dei consumatori, i commercianti hanno l'obbligo di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso. E' invece facoltativa l'indicazione del prezzo di vendita conseguente allo sconto o al ribasso.

Le regole dei saldi per commercianti e consumatori

E ancora: l'operatore commerciale ha l'obbligo di fornire informazioni veritiere in merito agli sconti praticati, sia nelle comunicazioni pubblicitarie (che non devono essere presentate in modo ingannevole per il consumatore) sia nelle indicazioni dei prezzi nei locali di vendita. Non può inoltre indicare prezzi ulteriori e diversi, e deve essere in grado di dimostrare agli organi di controllo la veridicità delle informazioni relative al prodotto.

I prodotti in saldo, ricordiamo, devono essere separati da quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale: se ciò non è possibile, cartelli o altri mezzi devono fornire le giuste informazioni al consumatore. Se il prodotto risulta difettoso, infine, il consumatore può richiederne la sostituzione o il rimborso, purché sia stato presentato (e quindi conservato) lo scontrino.

In provincia sconti in oltre 10mila negozi

“Un ritorno alla normalità che possa dare grande fiducia alle imprese”, dice in merito ai saldi il presidente di Confcommercio Brescia, Carlo Massoletti. Le stime parlano di cifre più che positive: rispetto ai saldi estivi del 2020 la spesa ad personam dovrebbe aumentare del 27%; una famiglia spenderà oltre 170 euro, e in tutta Italia l'affare saldi vale oltre due miliardi e mezzo di euro. Solo nel capoluogo, sono più di 700 i negozi del centro e quasi 2.500 in tutto il territorio comunale quelli che potranno garantire sconti (grazie ai saldi) a residenti e turisti. In tutto il territorio provinciale sono più di 10mila, invece, i negozi di commercio interessati dai saldi.

I saldi: un affare da 2,6 miliardi di euro

Approfondendo il dato nazionale, Confcommercio stima nello specifico una spesa di 2,6 miliardi di euro per i saldi estivi 2021: saranno almeno 15,5 milioni le famiglie che acquisteranno in saldo, spendendo 171 euro per nucleo familiare e circa 74 euro pro-capite. “Dopo l'annus horribilis – commenta Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia – l'auspicio è che riparta la corsa allo shopping. Dopo un lungo periodo di restrizioni, i saldi rappresentano un'occasione importante per recuperare il tempo perduto e rinnovare il guardaroba per le vacanze”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi estivi al via: solo nel Bresciano sconti in oltre 10.000 negozi

BresciaToday è in caricamento