rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
social Sabbio Chiese

La Rocca s'illumina di rosa aspettando il Giro d'Italia

Conto alla rovescia per la tappa bresciana del Giro 2023

M'illumino d'immenso, anzi di rosa: è il colore che fino al 23 maggio splenderà sulla Rocca di Sabbio Chiese, che come è noto sarà "città di tappa" del Giro d'Italia 2023. Per chi non lo sapesse, assai pochi, la sedicesima tappa del Giro numero 106 partirà il 23 maggio proprio da Sabbio: sarà una tappa di montagna, difficoltà massima, 203 km fino all'arrivo sul Monte Bondone, il secondo "tappone" della Corsa Rosa.

Il tappone bresciano del Giro

Anche se si svolgerà tutta a quota relativamente basse, lungo il percorso verranno accumulati oltre 5mila metri di dislivello suddivisi tra salite molto dure e altre pedalabili. Prima parte dalla Valsabbia alla costiera occidentale del lago di Garda, per raggiungere il Trentino a Riva: si scala quindi il passo di Santa Barbara (pendenza media intorno al 10%) e, in rapida successione, il Passo di Bordala. 

Discesa veloce su Rovereto per entrare in Vallarsa (il Gran premio della montagna sarà a Matassone) per poi svoltare verso l'altopiano di Folgaria passando da Serrada. Discesa impegnativa fino alla Valle dell'Adige, a Calliano, e dopo l'unico breve tratto pianeggiante (di circa 10 km) si scalerà il Monte Bondone dal versante di Aldeno, con i suoi cambi di pendenza con punte fino al 15%. L'arrivo poco dopo Viote.

Il percorso del Giro d'Italia 2023

Comunque vada, sarà battaglia, nonché tappa decisiva per la classifica finale del Giro. La Corsa Rosa attraverserà tutta la penisola in 3.489,2 km totali e 51.400 metri di dislivello: si parte sabato 6 maggio, con una cronometro, dalla Ciclovia dei Trabocchi (che ripercorre la ferrovia adriatica dismessa), si arriva domenica 28 maggio con la classica passerella finale, che quest'anno sarà a Roma. Nel mezzo altre due cronometro (il 14 e il 27 maggio), 6 tappe di pianura per fughe o velocisti (il 7, 10, 11, 16, 17, 20 e 24 maggio), 5 tappe di collina o media montagna (l'8, il 9, 13, 18 e 25 maggio) e 5 tappe di montagna (il 12, 19, 21, 23 e 26 maggio).

Aspettando il Giro, venerdì 24 febbraio a Sabbio Chiese andrà in scena la prima "Serata Rosa". Ovvero: i grandi ciclisti bresciani al Giro d'Italia (e non solo) si raccontano. Già confermati Michele Dancelli, Roberto Visentini, Pierino Gavazzi, Roberto Ferrari, Ferruccio Manza e Antonio Tagliani, il celebre "airone di Bedizzole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rocca s'illumina di rosa aspettando il Giro d'Italia

BresciaToday è in caricamento