Venerdì, 17 Settembre 2021
social

Il nuovo ristorante di Claudio Marchisio: è il primo in Lombardia

Aprirà forse entro maggio il nuovo ristorante di Claudio Marchisio: sarà il primo Legami Sushi&More di tutta la Lombardia

Il ristorante "Legami Sushi&More" di Vinovo

L'annuncio, di questi tempi, non poteva che essere (anche) su Instagram: “Siamo felici di entrare in questa meravigliosa città. Bergamo è stata purtroppo protagonista di un anno tremendo, indimenticabile: ma nonostante tutto non ha perso il suo ottimismo e il desiderio di ricominciare a vivere nella normalità. Speriamo con tutto il cuore di contribuire a riportarvi un po' di leggerezza e spensieratezza. Ci vediamo presto”.

Il nuovo ristorante di Claudio Marchisio

Parola di Legami Sushi&More, ovvero la catena di ristoranti dell'ex calciatore Claudio Marchisio e della moglie Roberta Sinopoli: sarà il quarto in Italia e il primo in Lombardia, dopo i locali (aperti con lo stesso marchio) a Vinovo, provincia di Torino, Arzachena in Sardegna e a Roma. La nuova location, come detto, sarà a Bergamo, nel cuore del centro città: la zona è quella del cosiddetto “Sentierone”, mentre il ristorante troverà posto nell'ex Terrazza Fausti (già Gritti Restaurant).

Sui tempi tecnici della riapertura non c'è ancora certezza, ma non mancano le prime indiscrezioni, e qualche conferma: tra queste la nomina di Stefano Callegaro, sarà lui infatti lo chef del nuovo ristorante (vincitore della quarta edizione di Masterchef Italia). L'ipotesi, comunque, è quella di una grande inaugurazione in primavera, probabilmente entro il mese di maggio.

La filosofia di Legami Sushi&More

“Mangiare con amore”: è questo il claim che rilancia la “filosofia” di Legami Sushi&More, cucina fusion con una strizzata d'occhio, e ci mancherebbe, alla cucina giapponese e, appunto, al sushi. “La nostra filosofia è tutta qui – spiegano da Legami – nell'amore per il cibo, nella selezione delle materie prime, nell'atmosfera ricercata, nell'offrire un'esperienza unica per il palato e per l'anima”. E ancora: “Creare un legame con i clienti è una parte fondamentale del nostro progetto. Lo staff dei nostri ristoranti, dagli chef al personale di sala, è fatto di persone appassionate e pronte a creare l'alchimia giusta per rendere unica ogni occasione”.

Pillole di menu, aspettando l'inaugurazione

Campione in campo, e pure in cucina. Parlando dei ristoranti già aperti, anche i prezzi sono tutto sommato popolari: nel menu take-away del locale di Vinovo, infatti, si spendono 16 euro per “Main courses” come Tonno Tataki, tonno scottate con anacardi, cipolla caramellata e verdure saltate, o Ika Black, riso saltato con nero di seppia, calamaro e carciofi fritti. Ma nel lungo elenco di piatti non mancano i classici della cucina nipponica, dai Temaki ai Roll, Chirashi e Sashimi, Gunkan, tartare e carpacci e altro ancora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo ristorante di Claudio Marchisio: è il primo in Lombardia

BresciaToday è in caricamento