menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia sempre più bella? In pochi anni quasi 11mila abitanti in più

Il report reso noto dal sindaco Emilio Del Bono: dal 2013 ad oggi quasi 11mila abitanti in più. Ma nel 2020 il dramma della pandemia: 800 morti per Covid

“I dati dell'anagrafe che fotografano in modo puntuale la nostra città ci dicono che è attrattiva e che tende a crescere. Certo bisogna lavorare con sempre più impegno, oltre che nella qualità dei servizi, anche su misure sempre più mirate al sostegno della nuova genitorialità. Lo stiamo facendo e lo faremo sempre più. Brescia è una città dai fondamentali solidi che diventerà sempre più centrale nelle dinamiche della Lombardia e del Paese. Noi ci crediamo e ci lavoriamo, con impegno e dedizione”.

In città abitano quasi 200mila persone

Così il sindaco Emilio Del Bono nel commentare i dati più aggiornati sul fronte anagrafico: dal 2013, l'anno del primo mandato di Del Bono, ad oggi la città è cresciuta di 11mila abitanti, arrivando a sfiorare i 200mila residenti (199.304 per la precisione) al 31 dicembre scorso. E chissà se il traguardo dei 200mila non sarebbe stato già raggiunto e superato senza i drammatici effetti della pandemia. Per la cronaca, all'inizio del 2013 gli abitanti totali erano 188.520.

Gli effetti drammatici della pandemia

“Nel 2019 eravamo a 199.420 abitanti – scrive ancora il sindaco Del Bono – ma nel 2020 i deceduti sono stati 2.918 contro i 2.135 del 2019: 800 persone che se ne sono andate per questo maledetto virus”. I dati specifici sono stati resi noti dal report demografico dell'ufficio Anagrafe della Loggia, sulla base dei dati Istat: sono 1.427 i nati nel corso dell'anno appena concluso e, appunto, 2.918; 800 in più rispetto al 2019, circa 900 rispetto alla media storica. Impietoso il saldo naturale, negativo di 1.491 unità: come se fosse scomparso un intero quartiere, o un piccolo paese di provincia.

La Leonessa che resiste: "Torneremo a crescere"

Nonostante questo, la Leonessa resiste. “Dal 2013 ad oggi Brescia è cresciuta di 11mila abitanti – continua Del Bono – dopo anni precedenti di calo demografico. Una crescita costante, anno dopo anno, con un solo stop nell'anno della pandemia, che ha visto ben 800 decessi in più e un saldo negativo di 116 abitanti. Una mortalità che se ci fosse stata risparmiata avrebbe confermato il trend di crescita”.

C'è ottimismo per l'anno in corso, e gli anni a venire: “Nel 2021 torneremo a crescere. Brescia cresce anno dopo anno e la certezza è che non solo continuerà a crescere ma farà un ulteriore balzo nei prossimi anni. Questo accade, ed è accaduto, per la migliore qualità dei servizi, della vita e per le più favorevoli opportunità di lavoro. Brescia vincerà anche la sfida della pandemia e si incamminerà verso il futuro con fondamentali davvero solidi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Lombardia, vaccino anti Covid 50-59 anni: quando e come prenotare

  • Cronaca

    Lumezzane: ritrovato sano e salvo il 20enne Mubarik Khizar

  • Cronaca

    Ha solo 20 anni, ma è già una narcotrafficante: presa con 100 grammi di cocaina

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento