social Centro / Piazza della Loggia

Una Loggia tutta di Lego: la "strabiliante opera" di una mamma bresciana

Per qualche settimana un bel regalo è arrivato in municipio a Brescia: la fedelissima riproduzione di Palazzo della Loggia, fatta tutta di Lego

Udite, udite: appassionati di Lego e non solo, c'è una Loggia tutta fatta di mattoncini. Incredibile ma vero, la curiosa (e insolita) creazione è stata celebrata proprio in queste ore proprio nel palazzo del Comune di Brescia, consegnata al sindaco Emilio Del Bono, alla sua vice Laura Castelletti e al presidente del Consiglio comunale Roberto Cammarata – tutti riprodotti in miniatura – dalla sua instancabile creatrice.

L'artigiana dei Lego è Sarah Duse, mamma e medico oculista di Brescia: ha realizzato con non si sa bene quante migliaia di mattoncini Lego una vera e propria scultura, fedele riproduzione di Palazzo della Loggia e – come detto – completa di sindaco, vice e presidente del Consiglio. Una passione e una sfida a cui Sarah si è dedicata nei ritagli di tempo, ma per ben quattro anni.

Mattoncino dopo mattoncino, un palazzo in miniatura

Il risultato è così strabiliante che i vertici della Loggia hanno chiesto di poterla esporre nella sede del municipio per qualche settimana: aspettando la zona gialla, e un pizzico di ritorno alla normalità, anche i fortunati avventori, i dipendenti e chiunque dovrà passare negli uffici per un rinnovo o una commissione.

Pezzo dopo pezzo, anzi mattoncino dopo mattoncino la Loggia ha preso forma, con i suoi archi, le colonne e le guglie, il tetto che s'innalza verso il cielo e le statue, piccole e grandi, a fare da contorno. 

Nella Loggia di Lego c'è anche la "Lodoiga"

In basso a sinistra, come dal vivo, c'è anche una piccolissima Lodoiga: è la celebre “statua parlante” del porticato del palazzo, scolpita – si presume – da Giovanni Battista Bonometti o Cesare Federico Da Bagno nella seconda metà del XVI secolo.

La statua ha tante storie da raccontare: per secoli rimase posta davanti all'ultimo pilone sinistro della facciata del Palazzo, e qui vi è rimasta fino alla fine dell'Ottocento. Solo nel novembre del 2011 è tornata a “casa”, o quasi, ed è stata ricollocata sotto il porticato, affacciata sulla piazza. E' alta circa 2 metri e 30, e realizzata tutta in marmo di Botticino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Loggia tutta di Lego: la "strabiliante opera" di una mamma bresciana

BresciaToday è in caricamento