rotate-mobile
social Iseo

Sì al nuovo supermercato: nascerà una struttura da 2 mila metri quadrati

Via libera definitivo al nuovo supermercato

Via libera definitivo al nuovo supermercato Lidl di Iseo: l'opera era stata contestata dagli ambientalisti prima al Tar e poi al Consiglio di Stato, ma i giudici hanno dato ragione ai privati e al Comune, e toccherà a Legambiente (che aveva proposto i ricorsi) anche il pagamento delle spese processuali. Una vicenda che si trascinava ormai da un anno e mezzo: risale infatti all'ottobre del 2020 l'approvazione della delibera di giunta che dava il via al Piano attuativo per il nuovo supermercato tra Via Gorzoni e Via Europa (dove, poco lontano, da anni è già aperto anche uno store Conad).

La lunga vicenda giudiziaria

Alla fine dell'anno era stato annunciato (e poi presentato) il ricorso al Tar di Legambiente Basso Sebino, che contestava in primis la posizione – secondo gli ambientalisti una zona di “potenziale interferenza” alle Torbiere – ma anche delle presunte pecche procedurali, come la mancanza di Vas (la Valutazione ambientale strategica), verifica di esclusione e Valutzione di incidenza. Il Piano attuativo stesso era dunque stato definito “illegittimo”.

Nel febbraio 2021 nel frattempo è arrivato il permesso di costruire, e si è avviato il cantiere. I lavori però sono stati interrotti a maggio, questo a seguito dell'ordinanza cautelare dei giudici in attesa della sentenza del Tar. Alla fine dell'anno il Tribunale amministrativo si è infine espresso, respingendo il ricordo di Legambiente. Ma gli ambientalisti hanno in seguito presentato appello al Consiglio di Stato, respinto anche questo.

Il progetto del supermercato

Tutto regolare anche in tribunale, e il cantiere può riprendere senza intoppi. Il progetto prevede la realizzazione di una media struttura di vendita, a marchio Lidl, con relativi parcheggi: l'area interessata all'intervento è di poco superiore ai 2mila metri quadrati, mentre la superficie effettiva di vendita del supermercato è di circa 1.300 mq. Il lotto si trova in zona D2-Terziaria commerciale consolidata e di completamento, nelle vicinanze di un parcheggio pubblico comunale. Nel Piano attuativo sono presenti anche le relative opere di urbanizzazione, tra cui interventi sulla viabilità, alla rete idrica, alle reti di acque bianche e acque nere. La progettazione e la direzione lavori sono stati affidate allo Studio associato Previtali di Calusco d'Adda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sì al nuovo supermercato: nascerà una struttura da 2 mila metri quadrati

BresciaToday è in caricamento