rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
social Castegnato

Commessa record per Nocivelli: un affare da 22,6 milioni di euro

Aggiudicati due lotti per un valore totale di 22,6 milioni

Commessa da record per la Nocivelli Abp, storica azienda bresciana (operativa dal 1963) oggi compagnia Esco (Energy Service Company) specializzata nella realizzazione di impianti tecnologici e nei servizi di facility management e tra i leader in Italia nelle operazioni di partenariato pubblico-privato per la realizzazione di strutture sanitarie e ospedaliere. Al gruppo di Castegnato sono stati assegnati i lotti 1 e 2 nell'ambito della gara a procedura aperta indetta da Consip (la Centrale acquisti della pubblica amministrazione) per i servizi di facility management legati al patrimonio immobiliare delle pubbliche amministrazioni, università pubbliche, enti e istituti di ricerca situati in Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria.

"Un risultato - fa sapere l'azienda in una nota - che conferma Nocivelli Abp come player di riferimento per aziende private e soprattutto pubblica amministrazione, che si confrontano oggi con la crisi energetica, il rincaro dei prezzi e l'incertezza economica globale e che intendono sfruttare le opportunità messe in campo dal Pnrr".

Due lotti da 22,6 milioni

Entrambi i lotti sono stati aggiudicati in Rti, ovvero in raggruppamento temporaneo d'impresa. Il lotto 1 (insieme a Facility Srl, Lacerenza Multiservici e Getec Italia) vale 12,6 milioni di euro e riguarda patrimoni immobiliari nei territori delle province di Aosta, Biella, Novara, Vercelli e Verbano-Cusio-Ossola. Il lotto 2 (aggiudicato con Facility srl, Lacerenza Multiservice e Ciclat) ha un valore di 10 milioni di euro e riguarda patrimoni immobiliari delle province di Alessandria, Asti e Cuneo, nella città metropolitana di Genova e in altri municipi della Liguria. Il valore complessivo dei due lotti è di 22,6 milioni di euro.

I servizi di facility management riguarderanno la gestione degli edifici, la manutenzione degli impianti, l'igiene ambientale e i servizi operativi. "Siamo molto soddisfatti di questa aggiudicazione - spiega Bruno Nocivelli, presidente del Cda - che segue quella dello scorso ottobre, sempre con Consip. Sono gare molto importanti che ci permettono di essere presenti sul territorio nazionale in maniera ancora più capillare".

La storia di Nocivelli

La Nocivelli Abp nasce nel 1963 con il commercio di prodotti petroliferi e lubrificanti. Dal 1988 le crescenti esigenze di mercato, il progressivo utilizzo di gas metano negli impianti di riscaldamento e la volontà di rendere più competitiva l'azienda, hanno portato alla creazione di nuove aree di business nel settore dei servizi tecnologici, con servizi di assistenza al cliente nelle attività di facility management. Come detto, Nocivelli è oggi una Esco, Energy Service Company (società di servizi energetici).

Il gruppo lavora in gran parte con la pubblica amministrazione: municipi, province, aziende ospedaliere, agenzie sanitarie e rsa. Ma una quota di mercato è dedicata comunque ai privati: aziende di medie o grandi dimensioni e ospedali e case di cura privati. 

I numeri del gruppo

Il Gruppo Nocivelli è composto dalla capogruppo Nocivelli Abp e dalla controllata Run Power Plants srl (con sede a Castenedolo). Il quartier generale del gruppo è a Castegnato, ma Nocivelli è presente con sedi operative anche a Brescia, Chieti e Ponderano (Biella). Bruno Nocivelli è il presidente del Cda, mentre Nicola Turra è l'amministratore delegato. Al 30 giugno i dati annuali del gruppo hanno riportato un valore della produzione pari a 61,3 milioni di euro, con un ebidta (margine operativo lordo) pari a 13,9 milioni e un utile netto di oltre 9 milioni e mezzo di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commessa record per Nocivelli: un affare da 22,6 milioni di euro

BresciaToday è in caricamento