rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
social

Cinema, ora si cambia: chiude la Wiz, ma in città nasce la "multisala diffusa"

Conto alla rovescia, chiusura ormai annunciata

"Ringraziamo i nostri clienti che in modo eroico hanno continuato a venire al cinema, ma non ci sono più le condizioni per andare avanti: il centro è di fatto chiuso. Spero che per la Wiz sia solo una sospensione e non una chiusura". Così al Giornale di Brescia David Quilleri, patron del Regno del Cinema - la società che a Brescia gestisce le multisale Oz e Wiz, i cinema Sociale e Moretto, le multisale Portanova (a Crema), Colosseo ed Eliseo (a Milano), il cinema Arlecchino ancora a Milano - con riferimento alla crisi ormai irreversibile del centro commerciale Freccia Rossa.

C'è una data per la chiusura della multisala Wiz: giù il sipario da lunedì 16 gennaio. Come anticipato ormai qualche giorno fa, ad abbassare le serrande non sarà solo il cinema ma anche il supermercato Italmark, dove già si svuotano gli scaffali e il countodown è inesorabile (chiusura prevista già annunciata per il 22 gennaio).

Nuovi orari per Sociale e Moretto

Ma il cinema a Brescia esiste e resiste. Già da lunedì 16 gennaio, con la chiusura della multisala Wiz, verrà ampliata l'offerta dei cinema Sociale e Moretto, operativi già dal pomeriggio: diventeranno, in un certo modo, una sorta di "multisala diffusa", con l'apertura garantita sette giorni su sette, una rotazione di due o più titoli al giorno e la prima proiezione già a partire dalle 15.

Proprio al Moretto - lo storico cinema di Via Moretto 71 - è tempo di grandi manovre: il progetto del Regno del Cinema prevede un sostanzioso ampliamento con tre nuovi schermi (come una piccola multisala) e lavori al via, forse, già entro la prossima primavera. La famiglia Quilleri, ricordiamo, con il Regno del Cinema gestisce oltre 30 sale: tramite la Fondazione Emanuela Quilleri Onlus "La vita in un sorriso" è stata aperta anche una sala cinematografica speciale, all'interno del Civile, denominata "Cicci" e dedicata ai piccoli ricoverati dell'ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema, ora si cambia: chiude la Wiz, ma in città nasce la "multisala diffusa"

BresciaToday è in caricamento