rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
social Carpenedolo

Mr.Rain, non solo il successo: "In 5 anni ho visto gli amici solo 3 volte"

L'ombra della solitudine nel lungo cammino di Mr.Rain

Non è tutto oro quello che luccica, non sempre la strada è in discesa: anche nella vita di un cantante famoso possono esserci alti e bassi. E' successo anche a Mr.Rain, all'anagrafe Mattia Balardi, classe 1991 e 32 anni ancora da compiere, nato a Desenzano ma cresciuto a Carpenedolo: con il brano "Supereroi" (che per la cronaca è già disco d'oro) si è classificato al terzo posto all'ultimo Festival di Sanremo. La sua notorietà è in ascesa: ospite in tv, sold out il suo nuovo tour. Ma non sempre la sua vita è stata così luminosa.

La solitudine, l'ombra delle depressione, tante difficoltà: lo ha rivelato lo stesso Mr.Rain in una lunga intervista rilasciata a Vanity Fair. "Supereroe è chi chiede aiuto - dice Mattia Balardi - e io l'ho chiesto ai terapeuti. Non riuscivo a spiegarmi, a dire come mi sentivo: col tempo è diventato un macigno che mi pesava addosso. Quando ho scritto Fiori di Chernobyl stavo uscendo da un periodo molto, molto buio".

Le rivelazioni di Mr.Rain

In mezzo c'è stata anche la pandemia, che come per tanti altri ha complicato le cose. E poi quello che Mattia definisce il "periodo buio". In un momento in cui non sono mancate "delusioni sul lavoro, persone di cui mi fidavo e che ho scoperto essere diversissime da come pensavo". Non solo: "Anche il fatto che ho sempre curato i miei progetti a 360 gradi, dalle 8 di mattina all'1 di notte. Negli ultimi 5 o 6 anni sono uscito con gli amici forse tre o quattro volte. Mi sono accorto di aver perso momenti che non torneranno più". 

Tra questi, ricorda Mr.Rain, "la festa di laurea del mio migliore amico, i compleanni delle mie sorelle e dei miei nipoti: la lista è lunga". La musica per sconfiggere ogni timidezza: "Ho un carattere molto chiuso. L'unico modo per dire qualcosa a qualcuno è farlo con una canzone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mr.Rain, non solo il successo: "In 5 anni ho visto gli amici solo 3 volte"

BresciaToday è in caricamento