menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giù il palazzo, un altro ne verrà: nel nuovo centro supermercato e ristorante

Lavori al via dopo il 10 aprile per il “Comparto Migross” di Toscolano: al piano terra un nuovo supermercato, al primo piano un'area per la ristorazione

Verrà demolito e ricostruito il “Comparto Migross” di Toscolano Maderno, affacciato su Via Religione e sul torrente Toscolano: lo rende noto l'amministrazione comunale, che a fine marzo ha approvato la convenzione per un permesso di costruire. Il progetto prevede la completa demolizione del fabbricato esistente, compresi gli interrati: seguirà la ricostruzione del complesso edilizio che ospiterà al piano terra un nuovo supermercato (sempre Migross) con superficie di vendita pari a circa 1.500 metri quadrati, e al primo piano una vasta area dedicata alla ristorazione (circa 1.700 mq) con terrazzi aperti verso il torrente e gli spazi circostanti.

Un nuovo complesso da 4.400 mq

Sono previsti anche due piani interrati con parcheggi e vani tecnici. La superficie lorda di nuova edificazione fuori terra ammonta a circa 4.400 mq, inferiore a quella demolita e a suo tempo autorizzata (quasi 6.000 mq). Esiste, ricordiamo, una porzione che venne all'epoca eseguita abusivamente, che non potrà essere ricostruita: abolita anche la destinazione residenziale.

“Un mostro incombente sul paesaggio – fa sapere il Comune in una nota – che da anni deturpa la vista anche da lontano, e in via di progressivo degrado: sparirà presto e verrà sostituito con un complesso più basso e meno prorompente, mitigato con la vegetazione, con i materiali e i colori. Una struttura commerciale che non si aggiunge, ma sostituisce quella attuale, in un contesto però rinnovato e riqualificato”.

Previsti quasi 300 parcheggi

L'operazione consentirà la riqualificazione dell'area con un'elevata dotazione di parcheggi, in parte interrati e in parte fuori terra (totale 232 posti auto tra pubblici e pertinenziali): a questi si aggiungerà un'autorimessa privata (a uso di terzi) per altri 60 posti. “Un progetto a cui mai avremmo pensato se non fosse già presente un mostro edilizio – dice ancora il Comune – La storia di questo comparto parla da sé, con l'esito attuale, con la cartierina retrostante in buona parte crollata, con il degrado avanzante”.

Il supermercato chiuderà il 10 aprile

Il supermercato attuale chiuderà il 10 aprile: Migross ha riferito al municipio che gli addetti verranno trasferiti temporaneamente in una altro punto vendita, e i lavori partiranno subito dopo. “Vista la superficie edificabile residua e gli spazi disponibili – continua la nota del Comune – Migross ha già manifestato l'intenzione di richiedere un ampliamento ulteriore a questo progetto. Un intervento di questo tipo è ipotizzabile soltanto a condizione che per la comunità locale ne derivi un grande beneficio pubblico”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento