social

I migliori sushi bresciani per il Gambero Rosso

Pubblicata la nuova guida del Gambero Rosso ai migliori sushi d'Italia

In effetti mancava solo questa nel panorama delle guide gastronomiche italiane: al di là delle graduatorie in autonomia – ne avevamo pubblicata una anche noi, ormai qualche tempo fa – ci ha pensato il Gambero Rosso a colmare il “vuoto”, pubblicando la prima guida dedicata esclusivamente al sushi. Al termine della prima indagine sono stati selezionati 250 indirizzi: “Non sono molti – scrive il Gambero – se si fanno i conti con la crescita del settore, ma non sono pochi se si pensa che la crescita non sempre è sinonimo di qualità e che non è avvenuta in maniera omogenea nelle varie zone d'Italia”.

E' infatti la Lombardia la regione dove la “sushi-mania” si è diffusa più alacremente: sfogliando la guida, continua il Gambero, “si noterà immediatamente che a fronte di un numero alto di recensioni in alcune regioni altre sono molto sguarnite: addirittura, manca del tutto il Molise. Saremo sicuramente bersaglio di critiche, ma non siamo riusciti a trovare ancora in quella regione una o più insegne che soddisfacessero gli standard di qualità che ci siamo prefissi nella selezione alla base della guida”.

Le Tre Bacchette: il massimo dei riconoscimenti

Come già per altre celebri guide del Gambero, i ristoranti sono stati valutati con la formula simbolica delle “bacchette”, e dunque i migliori d'Italia sono quelli che hanno raggiunto le Tre Bacchette, ovvero il massimo del riconoscimento. “Grandi insegne – spiegano ancora i curatori – che uniscono cucina d'autore, servizio accurato, abbinamenti sensati tra vino, cocktail, distillati, fermentati e cibo”. Ma ci sono anche i premi speciali, primo fra tutti quello ai “Maestri del sushi”, un riconoscimento “ai pionieri della divulgazione dei sapori di un mondo che per noi, qualche decennio fa, era lontanissimo e inaccessibile”.

I migliori sushi d'Italia (e in provincia di Brescia)

Ma quali sono i migliori ristoranti di sushi in Italia? La Lombardia, come detto, è quella più rappresentata (e che s'intasca anche tutti i premi speciali): sono tutti a Milano i ristoranti da Tre Bacchette, nel dettaglio il Finger's Garden, Ichikawa, Iyo Experience, Iyo Okamase, Osaka, Wicky's Innovative Japanese Cuisine e Yoshinobu. E la nostra provincia?

Sono cinque i locali bresciani inseriti nella prima guida ai migliori sushi d'Italia. Uno solo è in città, lo Yoshi di Via Fratelli Lechi: due sono sul lago di Garda, il 133 Sushi Club di Desenzano e il Lakhu di Sirmione, altri due tra Valcamonica e Sebino, il 18B Sushi&Burger di Iseo e il Yume Sushi&Fusion di Pisogne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I migliori sushi bresciani per il Gambero Rosso

BresciaToday è in caricamento